Sigur Rós al Forum tra classici e inediti

  • Sigur Ros

MILANO Vengono dall’Islanda e portano con sé il fascino misterioso e magico di quell’isola. La storia dei Sigur Rós, stasera al Mediolanum Forum d’Assago (ore 21, euro 37.95), inizia nel 1994 e si snoda attraverso una serie di album prima di culto e poi apprezzati a livello mondiale. Merito di un suono originale, che mescola psichedelia, dream pop, shoegaze, post-rock, ambient, sperimentazione e altro ancora, con al centro il carisma e l’espressività di un leader molto particolare, Jónsi, che canta spesso in “hopelandic”, uno strano linguaggio inventato da lui. A Milano porteranno “An Evening With Sigur Rós”, uno spettacolo in due atti che alternerà i loro suggestivi classici a materiale inedito.

Qualcosa di più tosto? Ecco al Live Club di Trezzo la partenza del nuovo tour di Fabri Fibra (ore 21, euro 34.50), sull’onda dei buoni responsi dell'album “Fenomeno” (certificato platino), da cui è tratto il nuovo singolo “Stavo pensando a te”, canzone d'amore sui generis. Il rapper tornerà il 23 ottobre e il 7 novembre per due concerti all’Alcatraz.

Per un pubblico più adulto il recital di Giorgio Conte, fratello minore di Paolo, in scena al teatro Menotti (ore 21, euro 16.50) con l’anteprima di presentazione dell’album “Sconfinando”: nel pomeriggio il cantautore incontrerà il pubblico alla Feltrinelli di piazza Piemonte, ore 18.30. Al Blue Note, invece, ritroveremo il chitarrista australiano Frank Gambale con la sua band in “Soulmine” (ore 21 e 23, da euro 25).

 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

È grande musica I-Days Festival e Brianza Rock

Da Kalkbrenner, Sigur Ros, Suede e Biffy Clyroall’Autodromo di Monza big di scena