Lite tra le bancarelle Sgozzato al Barattolo

  • Torino/Sicurezza

VANCHIGLIETTA Un passaggio troppo stretto tra due banchi. Sarebbe questo il motivo dell’assassinio di Maurizio Gugliotta, il 51enne di Settimo Torinese, ucciso domenica mattina al Mercato di libero scambio il Barattolo, in via Carcano. A sferrare la mortale coltellata alla gola (e a ferire lievemente al petto  un altro uomo), il 27enne nigeriano Khalid Be Greata, incensurato, con permesso di soggiorno, subito arrestato dalle forze dell’ordine. «

La lite è nata soltanto per passare, per vedere qualcosa del banco vicino», ha riferito un testimone. Secondo altri testimoni, dopo l’omicidio il ragazzo si sarebbe seduto su una sedia, avrebbe pulito il coltello e si sarebbe acceso una sigaretta. Agli agenti della polizia municipale che lo hanno fermato non ha detto nulla, così come si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al pm. Subito dopo il fatto, alcuni residenti di Vanchiglietta sono scesi in strada in segno di protesta. 

«Qui conosco tutti i venditori, la situazione è sempre stata sotto controllo, purtroppo quello che è successo era imprevedibile», ha dichiarato Francesco Planeta, presidente dell’associazione Vivi Balon, «Non conosco questo ragazzo – ha aggiunto - è un venditore irregolare e non si era registrato. Il suo gesto è folle e immotivato».  «A nome della Città esprimo sentite condoglianze alla famiglia della vittima», ha dichiarato in una nota l’assessore comunale alla Sicurezza Roberto Finardi. METRO

LEGA: «CHIUDERE SUBITO IL SUK»
«Basta, abbiamo superato ogni limite. Il Barattolo va chiuso immediatamente. La giunta Appendino non ci ha ascoltato quando chiedevamo di non aprilo, anche per i forti dubbi legati alla sicurezza. Dopo questo terribile fatto non ci sono più alibi, da sabato questa porcheria non deve più esistere». Così il capogruppo della Lega, Ricca, ha commentato l’omicidio di ieri. Il Barattolo, alias il Suk, in passato era già stato al centro di numerose polemiche, con il centrodestra che a più riprese, ne avevano chiesto la cancellazione. Ieri anche il Pd ha preso le distanze: «Stamattina c’è stato un omicidio. Episodio gravissimo su cui è opportuno fare luce. E prendere provvedimenti, se necessario anche drastici. Domani (oggi, ndr) chiederemo alla Sindaca di riferire in Consiglio e dire cosa pensa di fare a sua amministrazione», ha postato su Fb Stefano Lo Russo, capogruppo Pd in Comune. METRO

Articoli Correlati
Torino/Sicurezza

"Il Valentinodeve essere libero"

Così il colonnello De Santis commenta il blitz antidroga di domenica. Sedici i pusher arrestati e oltre 1000 le dosi sequestrate
Torino/Sicurezza

De Giulio dai giudici «Non volevo uccidere»

Parla l’uomo che ha investito i due fidanzati. “Volevo solo prendere la targa”. Arresto convalidato. Il gip accusa
Torino/Sicurezza

Minniti-Appendino "Avanti con il G7"

Incontro Ministro-Sindaca sulla sicurezza. Ieri primi interrogatori sui fatti di piazza San Carlo