La Range Rover si rinnova e arriva anche l’ibrido

  • Auto

AUTO Concepita quasi 50 anni fa si è continuamente evoluta. Fino ad arrivare oggi con l'introduzione di un sistema di propulsione ibrido plug-in che arricchisce il lusso sostenibile della nuova Range Rover. Così come si è evoluto il design esterno, anche l’abitacolo si ripresenta con “model year 2018” rinnovato nel confort e con inedite tecnologie. Grazie alle nuove strutture dei sedili anteriori ora sono disponibili 24 regolazioni. Chi non è al volante e intende lavorare durante il viaggio, ha a disposizione  fino a 17 prese di corrente, incluse quelle di tipo domestico, USB, HDMI e 12V, mentre il Wi-Fi 4G consente di connettere fino ad 8 dispositivi. L'eleganza degli interni è accresciuta integrando il sistema di infotainment di Jaguar Land Rover, il Touch Pro Duo che fa uso di 2 touchscreen da 10" ad alta definizione, nella consolle centrale. Ma la novità più intrigante del “model year 2018” di Range Rover è la nuova variante P400e che offre performance sostenibili abbinando al quattro cilindri Ingenium di 2.000 cc a benzina da 300 CV, un motore elettrico da 116 CV. La potenza di 404 CV consente una velocità di 220 kmh e un'accelerazione da  0 a 100 kmh in soli 6,8 secondi. Le emissioni di CO2 della P400e sul ciclo combinato sono appena 64 g/km e in modalità solo elettrica, la vettura garantisce un'autonomia di 51 km. La P400e offre una raffinatezza silenziosa e capacità in off-road uniche oltre a potere accedere anche a zone a traffico limitato. Inoltre la batteria agli ioni di litio ad alto voltaggio da 13,1kWh può essere dalla presa di casa in 2 ore e 45 minuti, impiegando una wall-box da 32 A o in 7 ore e 30 minuti con il cavo da 10 A fornito di serie. La batteria è poi coperta da una garanzia di 8 anni, 160.000 km, al 70% della funzionalità. Il 2.000 cc Ingenium a benzina è montato longitudinalmente, mentre il motore elettrico da 85 kW è abbinato ad una trasmissione ZF a 8 rapporti. La presa per il cavo è sistemata frontalmente, mentre la batteria agli ioni di litio a celle combustibili è montata sotto il pavimento del vano di carico. La P400e è disponibile sia con passo corto o lungo. Prodotta nella location di Solihull nel Regno Unito è già ordinabile, mentre le consegne sono previste ai fine anno.
C.CA.

Articoli Correlati

Alfa Stelvio Quadrifogliodavvero sorprendente

Oltre a sorprendere per il design ancora più grintoso e per le prestazioni eccezionali, l’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è anche il SUV più veloce in pista

Dacia rompe gli indugiPiù confort ed hi-tech

La nuova Duster che mantiene una sagoma quasi identica all’originale ma i cambiamenti sono molti, specie all'interno, dove vincono tecnologia e comodità

Nuova Jeep Wranglerla specie evolve

All’Auto Show di Los Angeles debutta la nuova icona del marchio che si rinnova pur rimanendo fedele a se stessa