Obiettivo zero emissioni Honda vuole il grande passo

  • Auto

AUTO La mobilità del futuro è sempre più nel “mirino” di Honda che non a caso si sta attrezzando per offrire nei prossimi anni un’ampia offerta di vetture a zero emissioni. In quest’ottica sta lavorando per vendere entro il 2025 due terzi di auto equipaggiate con sistemi di propulsione alternativi, ibridi, ibridi plug-in, elettrici e a fuel cell, cioè ad idrogeno come la nuova Honda Clarity Fcv pronta a debuttare anche in Europa. Il ritardo del lancio nei Paesi europei è dovuto alla scarsità dei punti di rifornimento. In Italia, ad esempio, l’unico aperto al pubblico è quello di Bolzano della H2 South Tyrol che eroga l'idrogeno a 700 bar, la pressione necessaria per alimentare le vetture fuel cell. Lunga 4.915 mm e con lo stile tipico di tutte le berline d’alto bordo la Clarity offre un elevato confort oltre ad dimostrarsi molto scattante, nonostante i 1.875 kg di peso, grazie soprattutto alla spinta garantita dal motore elettrico da 176 CV. Silenziosa e brillante come una normale vettura elettrica, la Clarity si rifornisce in appena tre o quattro minuti e con un pieno si percorrono fino a 650 km. Quanto costerebbe in Italia? Difficile dirlo visto che negli USA è venduta in leasing a 450 euro al mese e in Giappone parte da 55.000 euro. Il problema è dove rifornirla…

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Toyota, la novitàsi chiama Proace Verso

La nuovo Proace riproposta nel “model year 2018” è equipaggiata con un'inedita motorizzazione diesel sovralimentata di 1.500 cc da 120 CV

Care by Volvoun successo annunciato

Alla Volvo si studia il successo del programma di abbonamento offerto per la prima volta l’anno scorso per il crossover compatto XC40

Citroen, per i cento annitorna la due cavalli

Sarà nelle intenzioni la base di un modello altrettanto economico ed elettrico che mostrerà un "nuovo sistema di mobilità"