Al Lingotto i giovani e il lavoro protagonisti

  • TORINO

TORINO Torino è la città dove la cosiddetta alternanza scuola-lavoro non è solo una formula. Lo dimostra l’ultima edizione di “IoLavoro”, la più importante jobfair italiana che tra mercoledì e ieri ha attirato quasi 14.000 persone tra gli stand di Lingotto Fiere.

Oltre cento aziende e agenzie per l’impiego hanno accolto i giovani offrendo migliaia di opportunità di lavoro, soprattutto nei settori informatici, del turismo, della ristorazione e del commercio. La manifestazione, promossa dall’assessorato regionale all’Istruzione e Lavoro e dall’Agenzia Piemonte Lavoro, quest’anno non ha solo fatto incontrare domanda e offerta tra giovani e imprese, ma si è arricchita con dibattiti sulle politiche attive nella ricerca di impieghi, soprattutto promuovendo nelle imprese che hanno aderito iniziative per l’alternanza scuola lavoro. E un dato confortante arriva proprio dall’assessora regionale Gianna Pentenero: «Il Piemonte regione ha raggiunto con quattro anni di anticipo l’obiettivo fissato dall’Unione Europea di fissare sotto il 10% il tetto di abbandoni scolastici entro il 2020».

METRO

Articoli Correlati

Minacce e sputi al disabile in tram

Insultato perché marocchino

Esplosione in casaUccisa dal rogo

Borgo Vittoria, l’appartamento era saturo di gas. La vittima aveva 100 anni

Samira, trovate ossanel giardino del marito

Svolta sul caso della donna scomparsa 17 anni fa. Gli inquirenti invitano alla cautela