Con i Funkallisto si apre il nuovissimo Live Alcazar

  • Roma/Musica

ROMA  «Abbiamo mantenuto lo stesso nome perché ce l'ha chiesto il quartiere e per rispetto alla storia di questo luogo. Abbiamo aggiunto “Live” perché oltre al cinema punteremo molto sulla musica e sulle performance di artisti e attori, per dare al nostro pubblico un'offerta culturale più ampia». Parola di Luca Carinci, direttore artistico del Live Alcazar, nuovo spazio multiculturale nel cuore di Trastevere - nei locali dell'ex cinema Alcazar - che domani alle 21 verrà ufficialmente inaugurato con un concerto della storica funk band romana Funkallisto

«Siamo ansiosi di iniziare - spiega Carinci - e vogliamo che Live Alcazar diventi una casa per tutti gli appassionati di cinema, musica e teatro a prescindere dalle generazioni di appartenenza o da provenienze geografiche e culturali. Stiamo mettendo anima, cuore e testa in questo progetto: vorremmo dimostrare non solo che con la cultura “si mangia”, ma che può essere il cibo più delizioso e nutriente in circolazione». 

Nel concerto di domani Funkallisto presenteranno i brani tratti dal loro quinto album, intitolato  “Saturday night dogs”, un viaggio nei differenti stili e nelle sonorità del funk afro e latin degli anni Settanta. 

Fra i prossimi ospiti musicali Cookin' On 3 Burners, Simona Brancale, Myles Sanko, Y'akoto e Becca Stevens. Info: 3394707650. 

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati

Il Palalottomatica fa il pieno di musica

Calcutta inaugura i live del 2019 il 5 febbraio. Seguiranno, fra gli altri, Emma, Negramaro e Fedez

«Lavorare con Chico è un gran regalo»

Susanna Stivali presenta il cd “Caro Chico” per il quale ha collaborato e cantato con Buarque

Venditti torna sotto il segno dei pesci

Venerdì e sabato al Palalottomatica i due concerti speciali del cantautore per i 40 anni del suo album