Nuova Nissan Leaf in arrivo nel 2018

  • Auto novità

AUTO Per Nissan la Leaf non è soltanto una scommessa vinta, visto che quando venne lanciata nel lontano 2010 in pochi avrebbero ipotizzato che sarebbe diventata con 283 mila esemplari, l’auto elettrica più venduta al mondo. E’ anche il fiore all’occhiello di un brand che prima di altri ha creduto nel futuro dell’elettrico. In compenso la nuova che sarà disponibile all’inizio dell’anno prossimo, abbandona l’originalità estetica del passato per integrarsi al meglio nell’ambito dell’offerta più recente di Nissan. Anche l’abitacolo, inoltre, è completamente riprogettato, più moderno e curato anche nei minimi dettagli. Di inedito c’è fra l’altro il monitor di 7" che è stato rivisto per rendere più immediata la comprensione di funzionalità come la tecnologia Safety Shield, lo stato di carica, il livello di energia, l’audio e le informazioni del navigatore che abbina anche le interfacce Apple CarPlay e Android Auto. La nuova Nissan Leaf si affida ad un pacco batteria da 40 kWh, che come spiegano i tecnici, assicurerà un'autonomia di 378 km. Il nuovo motore elettrico, inoltre, offre una potenza di 150 CV e un valore di coppia di 320 Nm, in grado di garantire alla nuova Leaf una velocità massima di 144 kmh. La seconda generazione della Leaf, poi, dispone di un tasso di tecnologia molto alto, a cominciare dal ProPilot, il sistema di assistenza alla guida in autostrada. Il ProPilot Park, invece, controlla sterzo, acceleratore e freni per effettuare in automatismo il parcheggio, tanto che l'unica operazione richiesta al guidatore è di tenere premuto un pulsante. Insomma di tutto e di più per un’auto, la nuova Leaf che oltre ad essere più attraente dal punto di vista estetico dimostra di disporre di un potenziale mai espresso prima anche dai concorrenti, offerto ad un prezzo che è lo stesso di oggi ma con tanti i contenuti in più.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Opel Grandland X la specie si evolve

Alla Casa tedesca ci devono avere preso gusto in fatto di crossover tanto che dopo la Mokka X e la Crossland X arriva un altro modello

La Lamborghini Aventadorsi è “dimenticata” il tetto

La Casa di Sant’Agata Bolognese ha esposto al Salone di Francoforte la versione "scoperta” della supercar del Toro

Insignia sportivala GSi sfratta la Opc

La novità Opel al Salone di Francoforte di settembre