Sanità: tangenti su protesi a Monza, 21 misure cautelari

Milano, 14 set. (AdnKronos) - La Guardia di finanza del comando provinciale di Milano sta eseguendo l’ordinanza di misure cautelari emessa dal gip di Monza nei confronti di 21 persone indagate a vario titolo per condotte illecite nel settore sanitario. L’indagine, svolta dal nucleo di polizia tributaria di Milano e coordinata dalla Procura di Monza, ha permesso di scoprire un sistema di corruzione, ideato e realizzato dai rappresentanti di una società produttrice di protesi, con il coinvolgimento di diversi medici chirurghi specialisti in ortopedia, operanti in strutture sanitarie private accreditate con il Sistema sanitario nazionale, presenti su tutto il territorio nazionale, e di medici di base. Sono in corso di esecuzione anche perquisizioni domiciliari