Champions, la Juventus ricomincia da Barcellona

  • Champions League

CALCIO La Champions comincia dalla vetta. Barcellona-Juventus di stasera è una sfida stellare, che apre la via della caccia alla finale di Kiev. Si prepara Dybala: «Quello che ho fatto l’anno scorso non se lo aspettava nessuno e ora invece sì... Con il Barcellona non sarà facile però sappiamo cosa possiamo fare. Io cerco di giocare sempre allo stesso modo, sia in difesa che in attacco». E poi: «Io al Barca? Messi lo vedo in nazionale. Cosa succede in futuro non so, ora sto bene alla Juventus e voglio contribuire alla storia del club. Mi hanno detto di far parte di questo progetto a lungo - ha aggiunto - ecco perché abbiamo deciso di prendere il numero dieci». «Dove può arrivare Dybala? - si chiede mister Allegri -Paulo è cresciuto davvero molto, ha tanto talento ma credo abbia ancora un ampio margine di miglioramento. Soprattutto deve fare una grande stagione in Champions League, è un suo obiettivo». Per il mister, «Vincere la Champions non può essere un obiettivo, è un sogno. E per realizzarlo devi lavorare anni e sviluppare un approccio mentale».
Per il match, Chiellini, Mandzukic, Khedira e Howedes non sono disponibili.

METRO

Articoli Correlati
Champions League

Valencia-Juve 0-2CR7, rosso ingiusto e lacrime

Al Mestalla 2-0 per i bianconeri. CR7 esce in lacrime per il primo rosso (dubbio) in Champions
Champions League

Real Madrid-Roma 3-0Al Bernabeu non c'è partita

I giallorossi rimediano un ko e devono ringraziare il portiere Olsen se il risultato non è più tondo. Oltre al risultato, una prestazione che non convince
Champions League

Juve di scena a ValenciaStangata su Douglas Costa

Bianconeri in Spagna per la prima europea con un CR7 che scalpita. Il brasiliano invece squalificato per quattro giornate dopo il gestaccio a Di Francesco