Champions, la Juventus ricomincia da Barcellona

  • Champions League

CALCIO La Champions comincia dalla vetta. Barcellona-Juventus di stasera è una sfida stellare, che apre la via della caccia alla finale di Kiev. Si prepara Dybala: «Quello che ho fatto l’anno scorso non se lo aspettava nessuno e ora invece sì... Con il Barcellona non sarà facile però sappiamo cosa possiamo fare. Io cerco di giocare sempre allo stesso modo, sia in difesa che in attacco». E poi: «Io al Barca? Messi lo vedo in nazionale. Cosa succede in futuro non so, ora sto bene alla Juventus e voglio contribuire alla storia del club. Mi hanno detto di far parte di questo progetto a lungo - ha aggiunto - ecco perché abbiamo deciso di prendere il numero dieci». «Dove può arrivare Dybala? - si chiede mister Allegri -Paulo è cresciuto davvero molto, ha tanto talento ma credo abbia ancora un ampio margine di miglioramento. Soprattutto deve fare una grande stagione in Champions League, è un suo obiettivo». Per il mister, «Vincere la Champions non può essere un obiettivo, è un sogno. E per realizzarlo devi lavorare anni e sviluppare un approccio mentale».
Per il match, Chiellini, Mandzukic, Khedira e Howedes non sono disponibili.

METRO

Articoli Correlati
Champions League

La Juve beffatadal Manchester United

Passano gli inglesi 2-1 dopo che la Signora aveva dominato per tutta la partita. Gol di Ronaldo. Gesto di sfida di Mourinho alla tifoseria
Champions League

La Roma vince 2-1e avvicina gli ottavi

Con Manolas e Pellegrini i giallorossi espugnano il campo moscovita del Cska
Champions League

Icardi ferma il BarcellonaUn 1-1 che vale oro

A San Siro Maurito segna quasi allo scadere pareggiando la rete di Malcom: ottavi di finale più vicini