Dai dissacranti Nobraino al Paolo Jannacci Quartet

  • Nobraino

MILANO Sono serate piene di musica in città. Al Carroponte arriva oggi il Black Beat Movement, collettivo milanese molto attivo sul fronte live, che sul palco porta un mix fra sonorità nu soul e hip hop. In apertura il reggae/dancehall di Junior Sprea (ore 21, ingresso libero). Domani lo spazio di Sesto San Giovanni virerà sull’indie coi dissacranti Nobraino e il loro ultimo cd, “3460608524”, titolo che è anche un numero di telefono, operativo durante i tour. Sono i membri del gruppo a rispondere alle chiamate, una comunicazione diretta, senza intermediari, nata dal desiderio di riappropriarsi di spazi di socialità vera (ore 21.30, euro 12; in apertura Kaufman). In questi giorni sarà attiva l’iniziativa “Free Water. Acqua gratis e libera dalla plastica”, in cui verrà sospesa la vendita di acqua in bottiglia e valorizzato il consumo di acqua di rete.
Per gli appassionati di indie-rock britannico, da non perdere stasera al Magnolia il concerto dei Foals, gruppo di culto che presenterà in anteprima alcuni inediti dal nuovo album in uscita a fine anno (ore 21.30, euro 30).
Per un pubblico più adulto, ecco la decima edizione di Midnight Jazz a Palazzo Mezzanotte, rassegna al confine tra jazz e musica d’autore (ore 21, ingresso libero). Si parte oggi col trio Servillo/Girotto/Mangalavite, seguito domani dal quartetto Poker di Luigi Bonafede. A seguire Elisa Marangon Quintet (25), Attila Korb & His Rollini Project (26) per chiudere il 27 col Paolo Jannacci Quartet.

DIEGO PERUGINI