Nuova accusa per il macchinista

  • Roma

ROMA Oltre a quella per lesioni personali, la Procura di Roma ha deciso di indagare G.T. anche per violazione del decreto in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro per gli infortuni causati a terzi. È lui il macchinista che mercoledì scorso manovrava il treno della linea B, che a Termini ha trascinato per decine di metri una donna bielorussa di 43 anni.

In due dei filmati (sono 11 quelli acquisiti dalla pm Nunzia D’Elia), si vede la vittima col braccio intrappolato come un cappio dal manico della borsa, catturata dalle portiere chiuse del convoglio, mentre il macchinista ha la testa china su una vaschetta di cibo, intento a mangiare. Il convoglio sarà ora esaminato per capire se i sistemi di sicurezza e le revisioni fossero in regola.

METRO

Articoli Correlati

Stretta su alcole prostituzione

Il nuovo regolamento di polizia urbana di Roma: ecco le norme anti degrado

Natale, a piazza Veneziaun albero con lo sponsor

Un albero di Natale alto 20 metri con 60.000 led e 500 sfere. Sponsor sarà Netflix

Desirée, il Riesameannulla l'omicidio per due indagati

Cade anche l’accusa di violenza sessuale di gruppo, oggi il ricorso del terzo arrestato. Il pusher ascoltato dal gip