Tromba d'aria a Ostia Feriti dieci bagnanti

  • Roma

ROMA In pochi secondi sono volati ombrelloni e sdraio. Ieri pomeriggio intorno alle 15 i bagnanti degli stabilimenti Zenith  e Marina presso il lungomare Amerigo Vespucci, sono stati letteralmente sopraffatti dall’improvvisa tromba d’aria. Dieci di loro hanno fatto ricorso alle cure mediche dopo essere stati colpiti dagli oggetti scaraventati dal vento.

La tromba d’aria, così com’era arrivata di colpo, così è cessata. L’allarme è  scattato l'immediatamente, sul posto sono arrivate alcune autoambulanze, il personale sanitario ha medicato alcuni dei contusi e feriti, per quattro di loro è stato necessario il trasferimento al vicino ospedale Grassi ma, a parte lo spavento, le loro condizioni non sono gravi.

METRO

Articoli Correlati

Rifiuti e affari illeciti23 misure cautelari

Un’isola ecologica era la “miniera” su cui lucrare e smaltire senza controlli

Dr. Jekyll & Mr. Hydesuspense al Teatro Flaiano

Al Flaiano un cast di 15 attori, una scenografia su tre piani per "Dr. Jekyll & Mr. Hyde"

Rifiuti, la sindacaazzera i vertici di Ama

Il motivo: «Obiettivi mancati». Quarto cambio in meno di tre anni