Tromba d'aria a Ostia Feriti dieci bagnanti

  • Roma

ROMA In pochi secondi sono volati ombrelloni e sdraio. Ieri pomeriggio intorno alle 15 i bagnanti degli stabilimenti Zenith  e Marina presso il lungomare Amerigo Vespucci, sono stati letteralmente sopraffatti dall’improvvisa tromba d’aria. Dieci di loro hanno fatto ricorso alle cure mediche dopo essere stati colpiti dagli oggetti scaraventati dal vento.

La tromba d’aria, così com’era arrivata di colpo, così è cessata. L’allarme è  scattato l'immediatamente, sul posto sono arrivate alcune autoambulanze, il personale sanitario ha medicato alcuni dei contusi e feriti, per quattro di loro è stato necessario il trasferimento al vicino ospedale Grassi ma, a parte lo spavento, le loro condizioni non sono gravi.

METRO

Articoli Correlati

Metrò, arrestate 8 ladrespecializzate in borseggio

Riprese in azione dalle telecamere di sorveglianza della Linea B del metrò

Metrovia, think tankper Roma 2030

Domenica 18 al Macro "Effetto Rete. Think tank per Roma 2030"

Smog, da gennaionuove restrizioni

A rischio i diesel Euro 3, accordo tra Regione Lazio e ministero dell'Ambiente