Marcia indietro sugli ambulanti

  • Roma

ROMA Dopo un intero pomeriggio passato sul piede di guerra, gli ambulanti hanno vinto il braccio di ferro sulla delibera 30/2017, meglio conosciuta come delibera Coia, dal nome del consigliere M5S (nonchè presidente della Commissione commercio) che l’aveva redatta.

Il provvedimento, approvato un mese fa, prevede la decadenza delle autorizzazioni per i posteggi a rotazione (fuori mercato) a partire dal 31 dicembre 2018, trasformandoli in posti fissi isolati. Secondo gli ambulanti, che ieri hanno occpato piazza Bocca della Verità, la norma favorirebbe pochi operatori a discapito della maggioranza dei commercianti. La manifestazione ha creato qualche disagio, ma alla fine  lo stesso Coia, dopo un incontro con i manifestanti, ha fatto marcia indietro: «Le rotazioni non saranno cancellate, si farà un piano di riordino che pianificheremo con le associazioni di categoria».

METRO

Articoli Correlati

Metrò, arrestate 8 ladrespecializzate in borseggio

Riprese in azione dalle telecamere di sorveglianza della Linea B del metrò

Metrovia, think tankper Roma 2030

Domenica 18 al Macro "Effetto Rete. Think tank per Roma 2030"

Smog, da gennaionuove restrizioni

A rischio i diesel Euro 3, accordo tra Regione Lazio e ministero dell'Ambiente