I mille volti comici di Gabriele Cirilli

  • Torino/Teatro

TORINO L’ultima sua impresa televisiva, quella di imitare cantanti famosi, da Luciano Pavarotti a Giusy Ferreri, da Orietta Berti a Freddie Mercury, per “Tale e Quale Show”, il talent condotto da Carlo Conti su RaiUno, l’ha reso ancora più popolare presso il grande pubblico, mostrando, una volta di più, la sua vena istrionica di comico e cabarettista. 

Così Gabriele Cirilli, classe 1967, dopodomani, alle 20.30, sbarcherà al Parco Dora con il meglio del suo repertorio in uno spettacolo ad ingresso gratuito prenotabile all’Info Point della Galleria Commerciale dello stesso Parco. 

Ex allievo del Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma di Gigi Proietti, Cirilli ha saputo inventarsi durante la sua carriera una divertente galleria di personaggi di successo come, ad esempio, Kruska, la borgatara romana che si fa riconoscere per il tormentone “Chi è Tatiana?” con cui ha conquistato la simpatia del pubblico di “Zelig” su Canale 5, o Mino di Vita, il buffo maestro d'orchestra della trasmissione “Seven Show”. 

Il talento di Cirilli si è rivelato poi anche a teatro con spettacoli come “In Giappone sono alto”, scritto con Renato Trinca, Marco Perrone e Maria De Luca, per la regia di Giancarlo Bozzo, e il più recente “Cirque du Cirill” che ha visto nel cast anche Noemi (Info: parcocommercialedora.it). 

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati

Donnellan rende pulp il Vendicatore di Middleton

Da stasera a domenica alle Fonderie Limone di Moncalieri “La tragedia del vendicatore”

Concentrica, lo spettacolosi sposta per la città

Da oggi al 17 novembre la rassegna presenterà spettacoli dal vivo in diversi spazi di Torino

La classe operaia va in teatro

Il film di Petri e Pirro sbarca al Carignano con la regia di Guido Longhi e Lino Guanciale protagonista