Elezioni, Genova a destra A Parma bene Pizzarotti

  • AMMINISTRATIVE

In base alla prima proiezione Ipr Marketing per Rai su un campione del 10%, a Genova il candidato del centrodestra Marco Bucci (primo turno 38%), si attesta sul 54%, mentre Giovanni "Gianni" Crivello del centrosinistra (primo turno 33%) al 46%. In base alla prima proiezione Ipr Marketing per Rai su un campione del 10%, a L'Aquila Americo Di Benedetto (Centrosinistra) 48%, mentre Pierluigi Biondi (Centrodestra) al 52%. A Verona il candidato del centrodestra Federico Sboarina (primo turno 29%) si attesta sul 52-56%, mentre Patrizia Bisinella (Fare + civiche, primo turno 23%) al 44-48%. 

Grillo non vota. Beppe Grillo, a differenza dell'11 giugno, non si è recato a votare al seggio 617 dell'istituto Marsano di Sant'Ilario per il ballottaggio tra il candidato di centrodestra, Marco Bucci, e quello di centrosinistra Gianni Crivello. Il leader del M5S si è astenuto. Dopo la votazione del primo turno, l'ex candidato pentastellato a Genova, Luca Pirondini, aveva detto che avrebbe votato scheda bianca e che non avrebbe dato alcuna indicazione di voto agli elettori del M5S. Pirondini aveva ottenuto il 18% e aveva invitato i genovesi a recarsi alle urne. 

Parma, bene Pizzarotti. Con 42sezioni parmensi scrutinate su 207, Pizzarotti guida il ballottaggio con il 59,41% dei voti.

Articoli Correlati

Comunali, l'ira di Grillo"Sconfitta? Crescita lenta"

M5S, il leader contrattacca: "Vi illudete"

Comunali, primi dati:M5S fuori da tutti i ballottaggi

Bene Orlando a Palermo e Pizzarotti a Parma. Affluenza al 61%

Fassino è in corsaper il mandato-bis

Il primo cittadino: “Devo terminare le tante cose avviate. Nessuna competizione è data per scontata”