Elezioni, Genova a destra A Parma bene Pizzarotti

  • AMMINISTRATIVE

In base alla prima proiezione Ipr Marketing per Rai su un campione del 10%, a Genova il candidato del centrodestra Marco Bucci (primo turno 38%), si attesta sul 54%, mentre Giovanni "Gianni" Crivello del centrosinistra (primo turno 33%) al 46%. In base alla prima proiezione Ipr Marketing per Rai su un campione del 10%, a L'Aquila Americo Di Benedetto (Centrosinistra) 48%, mentre Pierluigi Biondi (Centrodestra) al 52%. A Verona il candidato del centrodestra Federico Sboarina (primo turno 29%) si attesta sul 52-56%, mentre Patrizia Bisinella (Fare + civiche, primo turno 23%) al 44-48%. 

Grillo non vota. Beppe Grillo, a differenza dell'11 giugno, non si è recato a votare al seggio 617 dell'istituto Marsano di Sant'Ilario per il ballottaggio tra il candidato di centrodestra, Marco Bucci, e quello di centrosinistra Gianni Crivello. Il leader del M5S si è astenuto. Dopo la votazione del primo turno, l'ex candidato pentastellato a Genova, Luca Pirondini, aveva detto che avrebbe votato scheda bianca e che non avrebbe dato alcuna indicazione di voto agli elettori del M5S. Pirondini aveva ottenuto il 18% e aveva invitato i genovesi a recarsi alle urne. 

Parma, bene Pizzarotti. Con 42sezioni parmensi scrutinate su 207, Pizzarotti guida il ballottaggio con il 59,41% dei voti.

Articoli Correlati

Piemonte, vince Cirio«Sbloccare subito la Tav»

Il centrodestra conquista la Regione. Il Pd tiene sei capoluoghi al primo turno

Urne aperte in SiciliaAl voto vanno 34 comuni

Urne aperte oggi dalle 7 alle 23 in 34 comuni della Sicilia, compresa Caltanissetta

Comunali, l'ira di Grillo"Sconfitta? Crescita lenta"

M5S, il leader contrattacca: "Vi illudete"