L’educazione al sesso firmata She She Pop

  • Torino/Danza

TORINO  Un moderno libro illustrato di educazione sessuale nella forma di danza macabra del tardo medioevo accompagnata dalla musica dal vivo sul palco. Il tutto ispirandosi a temi tratti dalle opere del drammaturgo e scrittore tedesco Frank Wedekind, autore di “Risveglio di Primavera” e di “Lulù”, e dal tanto discusso romanzo “50 sfumature di grigio” di E.L. James.

Così è costruito lo spettacolo “50 Grades of Shame” dei performer di She She Pop, affiancati, per l’occasione, da attori adulti, giovani e perfino bambini, che sarà di scena stasera, alle  21.30, e domani, alle 19.30, in prima nazionale, al Teatro Astra per il Festival delle Colline Torinesi. 

In un allestimento che prevede riprese dal vivo rendendo così possibili dissolvenze incrociate, si incontreranno generazioni e generi diversi, corpi reali e progenie fantastiche, autenticità strategica e fantasia innocente per una riflessione sulla sessualità e sulla consapevolezza sessuale.

Sul palco ci si interrogherà su che cosa significhi veramente il sesso, su cosa definisca una donna o un uomo e su cosa ne sa, a riguardo, un bambino. Ecco perché gli adulti  staranno accanto agli adolescenti  e viceversa. (Info: festivaldellecolline.it). 

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati

L’hip hop dal Marocco scende in piazza

Stasera sul palco della Piazzetta Reale la compagnia scelta da Attou e Merzouki

La Veronal danza Siena attraverso i secoli

La coreografia di Marcos Morau in scena solo stasera per Palcoscenico Danza 2018 al Teatro Astra

Break the Tango, una sfidaa colpi di grande danza

Lo spettacolo fa tappa sabato e domenica sul palco del Teatro Colosseo