"Giungla" a Colle Oppio tra erba alta e cumuli di rifiuti

ROMA Da settimane i giardini di Colle Oppio sono abbandonati a loro stessi, con le aiuole e i prati invasi dalle erbacce. Una situazione impossibile da ignorare, non solo per i residenti, ma anche per i tanti turisti che attraversano il parco, a questo si aggiungono i comuli di rifiuti che assediano i cestini ricolmi. «Siamo a conoscenza della situazione, abbiamo sollecitato il Campidoglio a intervenire urgentemente almeno nell’area della polveriera, dove mercoledì 700 bambini delle scuole Mazzini e Colle Oppio parteciperanno al tradizionale pranzo all’aperto per la fine dell’anno scolastico», ha spiegato l’assessora all’Ambiente del I Municipio Anna Vincenzoni, aggiungendo: «A ottobre 2016 il Campidoglio si era impegnato a curare l’area verde, ma senza dare seguito alle dichiarazioni».

PAOLO CHIRIATTI

Articoli Correlati

Coprifuoco ignoratoDecine di denunce

Nuovo sit in non autorizzato davanti a Rebibbia

Covid 19: chiudeanche San Pietro

Città deserta, file ai supermercati. Il Comune: Ztl aperta fino al 3 aprile

Coronavirus, i casisalgono a 27

L’ospedale Spallanzani mette a disposizione 150 posti letto in più