"Giungla" a Colle Oppio tra erba alta e cumuli di rifiuti

ROMA Da settimane i giardini di Colle Oppio sono abbandonati a loro stessi, con le aiuole e i prati invasi dalle erbacce. Una situazione impossibile da ignorare, non solo per i residenti, ma anche per i tanti turisti che attraversano il parco. A questo si aggiungono i cumuli di rifiuti che assediano i cestini ricolmi. «Siamo a conoscenza della situazione, abbiamo sollecitato il Campidoglio a intervenire urgentemente almeno nell’area della polveriera, dove mercoledì 700 bambini delle scuole Mazzini e Colle Oppio parteciperanno al tradizionale pranzo all’aperto per la fine dell’anno scolastico», ha spiegato l’assessora all’Ambiente del I Municipio Anna Vincenzoni, aggiungendo: «A ottobre 2016 il Campidoglio si era impegnato a curare l’area verde, ma senza dare seguito alle dichiarazioni».

PAOLO CHIRIATTI

Articoli Correlati

Insetti nella farinachiuso un forno a Navona

Carenze igienico sanitarie hanno portato alla chiusura di un forno

Sassi dal campo romper rapinare automobilisti

I quattro responsabili residenti presso il campo nomadi di Castel Romano

Contro i roghi tossicii blocchi dei vigili a La Barbuta

Il comandante Di Maggio: «Rischi non solo per la salute ma anche per la sicurezza degli aerei a Ciampino»