Da Jaar a Carl Cox è Just Music Festival

  • Sizzla/musica

ROMA Dj set, concerti e performance varie nella III edizione del Just Music Festival, dal 20 giugno al 9 luglio fra l’Ex Dogana, Museo Maxxi e Spazio Novecento. La kermesse, che ha già ospitato artisti come Bjork, Massive Attack, Public Enemy, Pet Shop Boys, J. Michel Jarre, vedrà esibirsi anche quest’anno  alcuni fra i più rappresentativi e innovativi  artisti del momento nell’ambito dell’elettronica e del pop, ma anche della techno, house music, dancehall e hip hop. Fra i musicisti in cartellone Nicholas Jaar, artista newyorkese famoso in tutto il mondo per la sua elettronica in bilico fra techno, r’n’b, jazz e world, Fatboy Slim, Carl Cox, il canadese Richie Hawtin e  Daddy G, storico fondatore dei Massive Attack.
Grande novità del 2017 è Roots in the City, una giornata, quella del 2 luglio all’Ex Dogana, interamente dedicata ai suoni reggae, dub e dancehall. Sul palco alcuni dei massimi interpreti della musica popolare giamaicana, primo fra tutti Sizzla, nome di punta del reggae Anni ‘90, ma soprattutto Lee “Scratch” Perry e Mad Professor, due vecchi maestri che per una notte si ritroveranno di nuovo insieme sul palco per ridare vita a un capitolo intero della storia del reggae e della dub music (Info: www.justmusicfestival.it).

 

STEFANO MILIONI