L'Armani è super ora trova Trento

  • Basket

BASKET Adesso Milano fa sul serio. L’EA7 sbanca Capo d’Orlando per la seconda volta in tre giorni e centra la semifinale nonostante il ko nel match inaugurale dei suoi playoff. Il risultato finale è 62-77 con Milano sempre in controllo fin dalla palla a due. La Betaland Capo d’Orlando conclude comunque una stagione strepitosa fra gli applausi del pubblico del PalaFantozzi che omaggiano coach Di Carlo e i suoi. Per il quintetto di Repesa partono molto bene Simon (11) e Pascolo (12) scavando il primo break. L’Orlandina prova a rientrare nel quarto periodo, portandosi fino al -8 ma paga il pessimo avvio con troppe perse, nonostante le buone prove di Berzins (9), Iannuzzi (8) e Archie (15). Nel finale decisivo l’impatto di Macvan (15).

Per Milano il prossimo avversario è Trento. La formazione di Buscaglia è stata fra le migliori nel girone di ritorno e ha eliminato nei quarti l’insidiosa Sassari. Stasera intanto gara 4 fra Pistoia e Venezia, con i lagunari che hanno il match point per passare il turno.

CARLO PASSARELLO

Articoli Correlati

Armani corsara ad Avellinoi milanesi sono in fuga

L’Armani ottiene ad Avellino un successo prezioso battendo gli irpini per 82-75 grazie al duo Micov-Pascolo. E sono da soli in vetta

Europa in carrozzinaE in marzo tutti a Seveso

Campionato fermo per la Champions Cup. La Briantea84 (già qualificata per i quarti) in marzo ospiterà le big. Tra il pubblico, i ragazzi degli oratori

Bologna, brutta rissa Varese passa a Venezia

L’Openjobmetis passa infatti 75-63 al “Taliercio”, trascinata dai 17 punti di Tambone e Cain. Successo casalingo invece per Bologna contro Trento (82-75)