L'Armani è super ora trova Trento

  • Basket

BASKET Adesso Milano fa sul serio. L’EA7 sbanca Capo d’Orlando per la seconda volta in tre giorni e centra la semifinale nonostante il ko nel match inaugurale dei suoi playoff. Il risultato finale è 62-77 con Milano sempre in controllo fin dalla palla a due. La Betaland Capo d’Orlando conclude comunque una stagione strepitosa fra gli applausi del pubblico del PalaFantozzi che omaggiano coach Di Carlo e i suoi. Per il quintetto di Repesa partono molto bene Simon (11) e Pascolo (12) scavando il primo break. L’Orlandina prova a rientrare nel quarto periodo, portandosi fino al -8 ma paga il pessimo avvio con troppe perse, nonostante le buone prove di Berzins (9), Iannuzzi (8) e Archie (15). Nel finale decisivo l’impatto di Macvan (15).

Per Milano il prossimo avversario è Trento. La formazione di Buscaglia è stata fra le migliori nel girone di ritorno e ha eliminato nei quarti l’insidiosa Sassari. Stasera intanto gara 4 fra Pistoia e Venezia, con i lagunari che hanno il match point per passare il turno.

CARLO PASSARELLO

Articoli Correlati

Per James Hardencontratto monstre in Nba

La 28enne guardia dei Rockets arriverà a guadagnare 230 milioni di dollari nelle prossime sei stagioni

La Nba scalda i motoriper superare i Warriors

Gallinari verso i Clippers, anche l’altro azzurro Marco Belinelli ha cambiato aria, giocherà ad At

Pianigiani all'EA7ora è ufficiale

Il tecnico senese ha rescisso il contratto che lo legava all’Hapoel Gerusalemme firmando per il club del patron Armani