Uber per la Ue deve avere le licenze

  • Uber

UE Uber non è una semplice piattaforma digitale ma una società di trasporto, e per questo, secondo un parere dell’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, deve essere assoggettata alle regole del settore dei trasporti. Di conseguenza, non si applicherebbero le normative sulla libera circolazione dei servizi e gli Stati membri sarebbero liberi di imporre l’obbligo di licenze e autorizzazioni a Uber. La sentenza della Corte di giustizia dovrebbe arrivare nei prossimi mesi. Se confermerà l’opinione dell’Avvocato, Uber potrebbe essere costretta «a cambiare il suo modello di business». Il tema riguarda anche le altre piattaforme della sharing economy, anche se viene precisato che le situazioni vanno valutate caso per caso. Intanto però c’è soddisfazione nella categoria dei tassisti, a partire da quelli spagnoli che avevano sollevato il caso, per proseguire con quelli italiani tutt’ora in lotta contro la diffusione di Uber.

METRO

Articoli Correlati

Uber fornisce trasportie va regolamentato

Sentenza dell'Unione europea che condizionerà le legislazioni nazionali

Uber, contrordine:autorizzati in tutta Italia

Il tribunale di Roma revoca l'ordinanza emessa il 7 aprile

A Milano arriva UberEATS

Il servizio di food delivery sbarca in città, la prima in Italia. Attraverso una App, 7 giorni su 7, si possono ordinare i piatti preferiti senza un minimo d’o