Sos rifiuti, impianti accesi 24 ore su 24

  • Roma

ROMA Sul caos rifiuti, l’Ama ha disposto un piano straordinario per i prossimi giorni che prevede l’apertura e il conferimento 24 ore su 24 in tutti gli impianti funzionanti, oltre a un incremento del conferimento all’estero.

«Nelle ultime 24 ore Ama ha svuotato oltre 61.000 cassonetti, ripulito 15.476 postazioni dove erano presenti materiali misti, assicurato i giri della raccolta stradale e, là dove previsto, il prelievo dei materiali “porta a porta”. Sono state oltre 3.700 le tonnellate di rifiuti indifferenziati raccolti e avviati a trattamento: circa 1.000 tonnellate in più rispetto alla media consueta. Per garantire il corretto trattamento e la veloce “uscita” dei materiali trattati, sono inoltre in vigore, in via straordinaria, turni che coprono anche la notte negli impianti TMB di via Salaria e Rocca Cencia. In tutto sono al lavoro oltre 4.000 uomini (operatori ecologici ed autisti) con 1.800 mezzi, leggeri e pesanti» ha spiegato ieri la municiplaizzat ain una nota. Ma la polemiche non si placano: ieri la sindaca Raggi sui social ha dato ragione ai cittadini dichiarando che la città è in condizioni vergognose, e di fatto smentendo l’assessora capitloina all’Ambiente Pinuccia Montanari, che aveva dichiarato che a Roma non c’è alcune emeregenza rifiuti. Sempre ieri il New York Times ha bacchettato la sindaca sui rifiuti: «In 11 mesi non ha fatto quasi nulla».

E ad aggiungere benzina sul fuoco c'è stata l'ipotesi, avanzata dall'assessore regionale all'Ambiente Mauro Buschini, di portare il tritovagliatore mobile di rifiuti, fermo a Rocca Cencia, verso Ostia per metterlo in funzione. Un'opzione che ha trovato un coro di no da parte di centro destra e Movimento 5 Stelle, e non ha riscosso particolari consensi in seno al Pd.

METRO

Articoli Correlati

Stretta su alcole prostituzione

Il nuovo regolamento di polizia urbana di Roma: ecco le norme anti degrado

Natale, a piazza Veneziaun albero con lo sponsor

Un albero di Natale alto 20 metri con 60.000 led e 500 sfere. Sponsor sarà Netflix

Desirée, il Riesameannulla l'omicidio per due indagati

Cade anche l’accusa di violenza sessuale di gruppo, oggi il ricorso del terzo arrestato. Il pusher ascoltato dal gip