Mancini «via dall’Inter senza rimpianti»

  • Calcio

CALCIO  «Non pentito» per l’addio all’Inter anche se «mi è dispiaciuto di avere buttato via un anno e mezzo di lavoro che è stato faticosissimo», voglioso di tornare su una panchina «perché ho riposato un anno ed ora vorrei lavorare», all’estero come preferenza ma nessuna porta chiusa all’Italia, «ma con la Roma non c’è niente». L’ambasciatore Unicef, Roberto Mancini, parla a margine di un evento dell’organizzazione in collaborazione con Panini. Da lui tanti complimenti per Stefano Pioli che «è stato bravo a riportare normalità all’Inter» e «se avesse iniziato prima avrebbe molti più punti».

METRO

Articoli Correlati

Derby di Roma col giallo Dzeko

Alla vigilia del big match voci di mercato danno il bomber al Milan. L’agente: «Non me la sento di smentire»”

Juventus a Bergamoma la testa è al Monaco

Dopo il nodo Atalanta testa alla sfida di Champions League contro il Monaco e ai successivi difficili impegni contro Toro e Roma

Inter, col Napolivietati passi falsi

I nerazzurri devono battere i partenopei per cercare di rimanere in corsa per un posto in Europa