La passione maledetta dei Modà al Pala Alpitour

  • Torino/Musica

TORINO Dopo i vari “tutto esaurito” dello scorso anno, i Modà riprendono la loro marcia con la seconda parte del tour di “Passione Maledetta” nei palasport: l'appuntamento per i fan torinesi è per domani al Pala Alpitour (ore 21, da euro 30).

Per l'occasione “Kekko” Silvestre e Soci porteranno il loro pop melodico, emozionale e accattivante, per la gioia di un pubblico ampio e multigenerazionale, che non attende altro che lasciarsi coinvolgere e commuovere da uno spettacolo ad alta intensità.

Sarà l'occasione buona per ascoltare piccoli grandi classici come “Se si potesse non morire”, terza a Sanremo 2013, “Forse non lo sai”, “La notte”, “Francesco” e l'ultimo singolo “Odiami”. In più un paio di medley fino alla chiusura con “Stella cadente”.

Se preferite qualcosa di più intimista e di culto, da non perdere domani allo Spazio 211 la cantautrice americana Joan As Police Woman assieme a Benjamin Lazar Davis per l'album “Let It Be You”.

Stasera alle Officine Corsare ritroveremo i Foja, interessante realtà napoletana con “'O treno che va”, album in equilibrio fra stili e generi, mentre all'Hiroshima sarà sul palco il rock demenziale e irriverente della band bolognese Gem Boy.

Il FolkClub risponde col jazz dei rinomati contrabbassisti David Friesen e Glen Moore (oggi, unica data italiana), seguiti dalla tradizione popolare del Betti Zambruno Trio (domani).

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Il Big Bang delle OGR chiude con i Chemical Brothers

La dance elettronica anni ‘90 degli inglesi Ed Simons e Tom Rowland chiude la festa d’inaugurazione

Francesco De Gregori roda il tour a Venaria

Sabato al Teatro della Concordia un live in attesa di partire per l’Europa e gli States

_resetfestival: 7 giorni nel futuro della musica

Al via la rassegna di concerti, workshop e conferenze che indaga tendenze e innovazioni del sound