La Mercedes Classe E ora ha una Cabrio in più

  • Auto novità

AUTO Si completa l’offerta della Mercedes Classe E. Dopo la berlina, la Station Wagon e la Coupé arriva anche la Cabrio che debutta al prossimo Salone di Ginevra (9-19 marzo). Disponibile per la prima volta anche con la trazione integrale 4Matic, la nuova scoperta riprende lo stile della Coupé compreso l'assetto ribassato di 15 mm. La capote in tessuto multistrato e insonorizzato può essere chiusa o aperta in soli 20 secondi anche in movimento, fino a una velocità massima di 50 kmh. Il bagagliaio misura 385 litri a tetto chiuso e 310 litri “plein air”. Sulle versioni più complete, gli interni offrono due display da 12,32” in una singola cornice e personalizzabili nella visualizzazione dei menu, con la strumentazione che è offerta negli stili Classic, Sport e Progressive. Di ultima generazione l'interfaccia uomo-macchina che mette a disposizione tasti capacitivi sulle razze del volante, superficie a sfioramento sul tablet della consolle centrale e comandi vocali Voicetronic. A rendere la “vita” a bordo confortevole, contribuiscono altre dotazioni come l'illuminazione interna a Led con 64 tonalità diverse, il frangivento estraibile Aircap e il sistema Airscarf che attiva aria calda nella zona dei poggiatesta. Cresciuta nelle dimensioni come il Coupé, la nuova E Cabrio raggiunge i 4,83 metri in lunghezza e misura 1,86 metri in larghezza e 1,43 in altezza. Anche sulla Cabrio sono disponibili tutti i sistemi di guida assistita già introdotti sulle altre E, dalla frenata autonoma al riconoscimento pedone, passando per l'ultima evoluzione del Distronic che oltre a regolare la velocità sulla base di quella dei veicoli che precedono aziona in automatico lo sterzo per mantenere la giusta corsia di marcia.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Tra Suzuki e Toyotac'è di mezzo una Across

Nasce dall'accordo tra le due Case il nuovo Suv ibrido, derivato dalla Rav4

Nuovo motore MaseratiIl suo nome è Nettuno

Il nuovo motore sarà montato dalla MC20

Nata il 4 luglioLa 500 ha 60 anni

La piccola grande Fiat inaugura la rivoluzione elettrica della Casa