L'ItalRugby illude ma l'Inghilterra è troppo

  • Rugby

RUGBY Dura un tempo il sogno dell’Italrugby di battere l’Inghilterra a Twickenham, nella gara valida per la terza giornata del Sei Nazioni. Gli azzurri, avanti 10-5 alla fine del primo tempo, si sono arresi alla fine ai padroni di casa con il punteggio di 36-15, rimediando la terza sconfitta in altrettante partite. Per l’Italia mete di Venditti e Campagnaro, con una trasformazione e un drop di Allan. Tra i padroni di casa, che salgono in testa alla classifica a punteggio pieno con 13 punti, mete per Cole, Care, Daly, Tèo e Nowell (due) con tre trasformazioni di Farrell. Il prossimo impegno dell’Italrugby nel Sei Nazioni è in programma il prossimo 11 marzo all’Olimpico contro la Francia.

METRO

Articoli Correlati

È morta Rebeccala giovane rugbista

Spirata la diciottenne colpita in uno scontro di gioco. Un minuto di silenzio sui campi

Sei Nazioni, ecco l'ItaliaPer O’Shea nessun dubbio

Il tecnico degli azzurri conferma a grandio linee il gruppo protagonista dei test match di novembre, culminati con la vittoria di Firenze contro il Sudafrica

Arriva il SudaficaL'Italrugby affila le armi

Dopo la batosta con la Nuova Zelanda, quattro cambi nella formazione scelta dal ct Conor O'Shea che affronterà il Sudafrica sabato a Firenze