I vecchi pneumatici diventano ecodiesel

  • AMBIENTE

AUSTRALIA  Una start-up australiana ha trovato un modo per trasformare i vecchi pneumatici di gomma in un combustibile ecologico.
Green Distillation Technologies sostiene  che la sua fonte di energia rinnovabile potrebbe addirittura sostituire il diesel.

 La GDT è in grado di produrre 3.000 litri di bio-carburante da sette tonnellate di pneumatici. L'azienda utilizza un processo che comporta la distruzione delle molecole a base di carbonio per creare energia rinnovabile.
Il Ceo della GDT Trevor Bayley e il ricercatore Farhad Hossain spiegano come i pneumatici di gomma sono il futuro eco-friendly del carburante.

Come siete arrivati a questa soluzione eco-friendly?
Trevor Bayley (TB): In primo luogo abbiamo iniziato con pneumatici di auto, camion e autobus. La tecnologia ora funziona su qualsiasi prodotto a base di carbonio, ma all’inizio ci siamo orientati sugli pneumatici.

Come funziona il processo?
TB: Esso comporta la distruzione delle molecole a base di carbonio. Queste molecole si ricombinano in un vapore che si condensa in un olio vicino al gasolio.

È un carburante migliore del gasolio?
Farhad Hossain (FH): Abbiamo testato le proprietà fisiche del biofuel di pneumatici GDT alla Queensland University of Technology e al cosiddetto Fondo Biofuel Research. Abbiamo verificato una riduzione del 30 per cento di ossido di azoto, e minori emissioni di particolato senza alcuna perdita di potenza rispetto al gasolio. Quindi sì, l'olio di pneumatici GDT è meglio del gasolio.

Quindi si potrebbe sostituire il diesel?
FH: ho lavorato molto duramente per trovare un'alternativa al gasolio dal 2013 per il mio progetto di dottorato. E mi aspetto che questo carburante diventerà questa alternativa in futuro.
DMITRY BELYAEV/MWN

Articoli Correlati

Plastica riciclataper le strade del futuro

L'esperimento di un'azienda olandese

Reboat Race 2018al via domenica 16 settembre

Saranno venti le imbarcazioni green in gara quest'anno

"I lupi sono un'emergenzaServono catture e abbattimenti"

Le zone montane del Veneto e del Trentino Alto Adige