Pendolari contro stangata su abbonamenti Alta velocità

  • FERROVIE

ROMA Levata di scudi tra i pendolari delle ferrovie e in Parlamento contro gli aumenti degli abbonamenti per le tratte ad Alta velocità decisi da Trenitalia. Il senatore del Pd, Stefano Esposito, assicura di aver parlato con il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, che avrebbe garantito un’immediata verifica. Sul piede di guerra la Regione Piemonte che segnala come il costo dell’abbonamento per i pendolari della Torino-Milano aumenta da 340 a 459 euro. Ma non va meglio nel resto del Paese, con un rincaro medio del 35%.

Una presa in giro

Per la tratta Napoli-Roma, il sindaco Luigi de Magistris parla di «decisione molto grave». Il Codacons ha depositato un esposto all’Autorità garante della concorrenza in cui si chiede di aprire un’inchiesta «sui rincari abnormi». «Dire che si mantengono gli abbonamenti, creando nel contempo condizioni che vanno a colpire chi li utilizza per lavoro - commenta Federconsumatori - è una presa in giro».

METRO

Articoli Correlati

Eurocity italianoderaglia a Lucerna

Nell'incidente sono rimaste ferite sette persone, una carrozza si è appoggiata su un fianco

Ancora troppi pedoniinvestiti sui binari

Dati confortanti nel rapporto dell'Autorità per la sicurezza ferroviaria, gli incidenti sono in calo

Per le stazioni cantieri da 41 milioni

I fondi serviranno per velocizzare le tratte e regolarizzare i collegamenti. L'investimento è cofinanziato da Regione e Rfi