Spazio, tecnologia, grinta Il futuro è di Insignia

  • Auto

AUTO AutoInsignia Grand Sport è il nuovo nome della seconda generazione dell’ammiraglia Opel che debutterà al Salone di Ginevra in marzo. Ispirata al Concept Monza la nuova Insignia offre più spazio all’interno sia in larghezza (+32 mm) che per le spalle e le ginocchia (+25 mm) e per la testa (+8 mm), nonostante la riduzione dell’altezza di 3 centimetri. Per quanto riguarda la gamma motori, l’Insignia Grand Sport adotterà unità turbo di ultima generazione a benzina e turbodiesel a cui verrà abbinato il nuovo cambio automatico a 8 marce disponibile almeno all’inizio soltanto con la trazione integrale.
Anche il sistema di trazione integrale forte di due frizioni multidisco a controllo elettronico è inedito per Opel e offrirà di serie anche il Torque Vectoring. Ma la “chicca” è rappresentata dai fari a Led a matrice IntelliLux che si basano su 32 elementi luminosi rispetto ai 16 oggi offerti dall’Astra tanto da rendere più luminoso il fascio di luce e più rapidi gli adattamenti alla guida. Sul fronte dell’infotainment, il nuovo IntelliLink è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto e ha la ricarica wireless de smartphone e i servizi OnStar come la chiamata d'emergenza nel caso d’incidente oltre alla connettività wi-fi 4G LTE a bordo.
CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Nuova BMW iX3 l’elettrica che è prodotta in Cina

E’ prodotta nella fabbrica cinese di Shenyang e arriverà su tutti i principali mercati a livello globale.

Nuovo Ford Broncoperché a volte ritornano

Il ritorno del fuoristrada americano non è una operazione nostalgia, ma una strategia ben precisa per sfidare la concorrenza

Opel Corsa-e alla guida dell’elettrica per tutti

Con il debutto della sesta generazione della citycar di Opel, la Corsa è arrivata anche la versione elettrica