Mobilità sostenibile La Capitale è sul podio

  • Car sharing

ROMA Se secondo l’Agenzia Europea dell’Ambiente, lo smog provoca 467.000 morti ogni anno, i romani preferiscono sempre più un'alternativa urbana sostenibile, contro i rischi ambientali e sanitari. La mobilità condivisa nel giro di soli due anni ha registrato una  crescita esponenziale in quasi tutte le città d’Italia. È ciò che emerso dal Primo Rapporto Nazionale sulla Sharing Mobility, che si è tenuto ieri in Campidoglio. Sono 700.000 gli utenti dell’auto condivisa in tutto il Paese, Roma è la seconda città d’Italia (con 220 mila abbonati, pari al 26% di tutto il territorio nazionale).

«Presto a Roma porteremo un servizio di  bike sharing  degno di una Capitale europea» ha annunciato l’assessora alla Mobilità Linda Meleo, auspicando che Roma diventi sempre più una fucina per la Smart Mobility,  in cui i cittadini preferiscano lasciare a casa l’auto privata.

DILETTA PIAZZA

Articoli Correlati

Ecco Sharemine,piattaforma shared mobility

Presentata da Omoove, controllata da Octo Telematics

Sempre più car sharing

Urbi, l’app che aggrega i principali sistemi di mobilità urbana e condivisa, ha analizzato il mercato delle auto condivise in Italia registrando un +35%

L'auto si aprecon uno smartphone

L’idea è del brand Toyota, che si va ad aggiungere all’elenco delle altre aziende che già puntano sul car-sharing