Francesco: chiusa la Porta ora aprite i cuori

  • ANNO SANTO

VATICANO «Anche se si chiude la Porta Santa, rimane sempre spalancata per noi la vera porta della misericordia, che è il Cuore di Cristo». Così Papa Francesco nell’omelia della messa conclusiva dell’Anno Santo straordinario. Oltre centomila persone hanno partecipato alla cerimonia di chiusura della Porta Santa della Basilica di San Pietro che era stata aperta da Bergoglio l’8 dicembre dell'anno scorso. La Porta Santa è stata attraversata in questo Giubileo della Misericordia da circa 22 milioni di persone. «Si è seminato tanto - ha detto Francesco - credo che il Signore farà crescere cose buone, semplici, quotidiane, nella vita della gente, non cose spettacolari».

Un messaggio universale

E il Papa ha segnalato l’originalità di questo Giubileo: «Il fatto che non sia stato fatto soltanto a Roma, ma in ognuna diocesi del mondo, nella cattedrale e nelle chiese che ogni vescovo avesse indicato, lo ha universalizzato e ha fatto tanto bene. Le notizie che vengono dalle diocesi parlano di avvicinamento alla Chiesa della gente, di incontro con Gesù. La Misericordia è stata proclamata fortemente, come un bisogno. Un bisogno - ha concluso il Pontefice - che credo che a questo mondo, che ha la malattia dello scarto, la malattia di chiudere il cuore, dell’egoismo, fa bene. Perchè ha aperto il cuore e tanta gente si è incontrata con Gesù».

Ergastolo "pena di morte un po' coperta"

Nelle interviste Papa Francesco ha ribadito concetti a lui cari: «Le armi le vendono i fabbricanti e i trafficanti di armi. Stiamo vivendo una terza guerra mondiale a pezzetti». E ancora: «Il nemico più grande di Dio è il denaro. Per la Chiesa, in 20 secoli di storia, la forza di attrazione del potere e del successo è sembrata una via facile e rapida per diffondere il Vangelo, dimenticando in fretta come opera il regno di Dio». Infine una critica all’ergastolo: «Una pena di morte un po’ coperta».

METRO

Articoli Correlati

Un Giubileo tra luci e ombre

L’Anno Santo appena chiuso non ha trainato il turismo. Promossa l’attività delle forze dell’ordine, ma da oggi ci saranno meno agenti nelle strade

Anche i caccia sorveglianoRoma e il Giubileo

Tutto pronto alla vigilia dell'apertura della Porta Santa. Allerta massima e mezzi pubblici potenziati

Alfano sul Giubileo:A Roma 1.100 agenti in più

Il piano operativo stabilito col prefetto. Più attenzione anche agli appalti