Il Parco dell'Appia antica è pronto alla sfida del GRAB

  • Mobilità sostenibile

ROMA Chiudete gli occhi e immaginate di essere in un'altra dimensione, quella in cui i sogni si realizzano. Al Parco dell'Appia Antica si arriva facilmente: un circuito di bus e metro con spazi dedicati alle bici  (24 ore su 24) collega a tutti i principali monumenti; percorsi per ciclisti e pedoni con una segnaletica discreta ma riconoscibile permettono di girare in lungo e in largo il Parco dimenticandosi che si trova nel bel mezzo di un'area urbana. La città c'è, è ben percepibile ma non è un ostacolo insormontabile, un pericolo.

L'Appia Antica e le tenute storiche che la circondano, la Valle della Caffarella, le Tombe della via Latina, Tor Fiscale e gli Acquedotti sono finalmente leggibili come paesaggio unico e meraviglioso e ad ogni pedalata, ad ogni passo raccontano storie a chi le attraversa e viene da lontano ma anche a chi per andare al lavoro ha scelto la mobilità dolce e di godersi la straordinaria città in cui vive.

Quando due anni fa abbiamo aderito al gruppo di “sognatori” del GRAB è stato perché abbiamo scorto lì la possibilità di vedere realizzato se non del tutto ma almeno in parte il nostro sogno: un Parco a mobilità sostenibile integrata da Frattocchie a Porta San Sebastiano, dalla Tenuta di Tormarancia, agli Acquedotti.

Il Parco è già pronto per la sfida GRAB, ha già un circuito di accoglienza in grado di offrire servizi di qualità ai visitatori italiani e stranieri (informazioni, visite guidate, nolo bici, cliclofficina, ristorazione). Lungo, o nei pressi, il percorso del GRAB si trovano, infatti, il Centro Servizi Appia Antica, la Casa del Parco, i Casali di Tor Fiscale e il Punto Info Acquedotti. Venite a vedere.

FRANCESCA MAZZA'
RESPONSABILE COMUNICAZIONE PARCO REGIONALE APPIA ANTICA

Articoli Correlati
Mobilità sostenibile

Con Mytaxi si prenotaanche il seggiolino

la novità assoluta per l'app che sta conquistando sempre di più gli utenti della mobilità
Mobilità sostenibile

Scooterino piaceai romani e non solo

La app in un anno ha registrato oltre 40 mila passaggi. Solo 3 euro per ogni corsa sulle due ruote. Il progetto pronto a conquistare altre città
Mobilità sostenibile

Il Gra? Non c'entraniente con il GRAB

Da oggi con Metro, viaggio in dieci puntate per conoscere il Grande Raccordo delle Biciclette e tutti i vantaggi del rivoluzionario percorso ciclopedonale