Capitale umano e talento low cost

  • Alessia Chinellato

Bella gaffe quella in cui è incorso l'ICE, Istituto commercio estero, presentando l'Italia come uno dei Paesi dove si può trovare manodopera d’alto rango a costi bassi. Il livello di retribuzione cresce poco e questo è un dato di fatto. Non scontato, invece, che in altri Paesi europei la media retributiva per un ingegnere è di 48.515 euro mentre in Italia si può trovare un elemento altrettanto qualificato con un costo inferiore di un quarto. Non un bel messaggio, quindi, quello che il nostro governo spende in giro per il mondo. A rappresentarci brochure ufficiali che riportano questi dati, incresciosi. Pochi giorni fa a Milano durante la presentazione  del piano nazionale industriale 4.0 di Matteo Renzi però, la locandina è stata distribuita, con tanto di logo della Presidenza del consiglio dei ministri in calce. Il Ministero dello sviluppo economico ha stemperato la polemica, rilevando come un basso costo del lavoro possa essere un'attrazione per gli investitori stranieri. Ma il paragone non regge. Perché in Italia vince il paradosso che quanto più sei qualificato, tanto minore è la possibilità di trovare una nuova occupazione. Mi torna in mente il bellissimo film “Capitale umano” dove pluri laureati  non riuscivano a trovare un impiego, se non spacciandosi per impreparati. Come criticare - quindi - il fiume di giovani che cerca fortuna all'estero? Finché saremo padroni delle baronie e dei potentati locali, il nostro paese non ripartirà.La politica che ci governa non può giocare con la pelle delle persone, soprattutto in una nazione avanzata e democratica. Bello sarebbe se l'ICE ritirasse la brochure dalla circolazione.

ALESSIA CHINELLATO

giornalista
 

Articoli Correlati
Alessia Chinellato

Le App estiveper stare meglio

Basta uno smartphone: what else?
Alessia Chinellato

Quando l’hi-techti salva la vita

L'opinione di Alessia Chinellato
Alessia Chinellato

Blue WhaleGironi virtuali mortali

L'opinione di Alessia Chinellato