Dalle multe fondi per la viabilità

  • TORINO TRASPORTI

TORINO L’obiettivo è rendere le strade cittadini più sicure. Come? Semafori intelligenti e rifacimento della pavimentazione sono due possibilità. Ed è su questo che sta lavorando la giunta Appendino che ha deciso di utilizzare, per migliorare la sicurezza, circa 38 milioni di euro, la metà quelli versati nell’anno in corso da automobilisti e motociclisti indisciplinati alle casse comunali, attraverso il pagamento di contravvenzioni ricevute per aver violato il Codice stradale.

La legge prevede che i Comuni riservino alla viabilità del territorio una quota pari al 5% di tutte le sanzioni amministrative, quota che sale al 100% se la violazione è accertata con sistemi elettronici e a distanza. Ora con una delibera, approvata nei giorni scorsi dalla giunta, è stato deciso come investire la metà dei 75 milioni e 400 mila euro delle sanzioni per violazione del Codice della strada e tutto il milione e 300 mila euro di quelle accertate con sistemi elettronici.
Il ricavato di queste ultime è destinato a finanziare una parte del servizio di viabilità invernale, mentre quanto incassato dalle altre sanzioni va, per 9 milioni e 450 mila euro a servizi semaforici e di pianificazione e trasporto; altri 9 milioni e 450 mila saranno invece destinati alle spese per personale, interventi di istituto e sedi della Polizia municipale. Ma la parte più cospicua, 18 milioni e 800 mila euro, viene destinata a interventi di manutenzione per strade, ponti e cavalcavia, per servizi di illuminazione pubblica, trasporto disabili, progetti educativi e servizi di trasporto per le scuole, alla formazione professionale della Polizia municipale e ad altri servizi.
REBECCA ANVERSA

Articoli Correlati
TORINO TRASPORTI

Gtt, il bigliettosingolo più caro

Ma sarà più conveniente acquistare carnet e giornalieri
TORINO TRASPORTI

Metro 1, dal Cipe29 milioni di euro

Sbloccati i fondi per ultimare l’opera, stornati dalla linea 2. Finanziamenti anche per treni e autostrade
TORINO TRASPORTI

La sindaca: Tplgratis agli over 75

L’operazione riguarda 100 mila utenti. Sì agli approfondimenti per le risorse da destinare ai trasporti pubblici