Lo sport italiano piange Massimo Rossi

  • Motonautica

MOTONAUTICA Tragedia nel mondo della motonautica. È morto in Germania il pilota italiano Massimo Rossi, campione del Mondo nelle classi 0-250 e 0-350 nel 2016. Il pilota italiano, che quest’anno correva con licenza tedesca, era del 1992.
Particolarmente duro il presidente della Federmotonautica, Vincenzo Iaconanni che ha accusato senza mezzi termini la sicurezza del circuito: «l’incidente è avvenuto su un circuito pericolosissimo, con le nostre regole lì non si sarebbe mai corso». La dinamica dell’incidente è invece ancora poco chiara: «Non sappiamo con certezza la dinamica dell’incidente ma dalle prime informazioni sembra che addirittura dopo essere andato a sbattere sul terrapieno, Rossi sarebbe finito contro un albero».

METRO

Articoli Correlati

Moto d'acqua, l'Idroscaloospita il campionato italiano

Al via domani alle 11 (e fino a domenica) all'Idroscalo di Milano la quarta tappa del Campionato Italiano Moto d’acqua

Moto d'acqua, i bigdomenica a Fregene

Domenica dalle 10 a Fregene (Roma) si svolgerà la prima Gara Interregionale di Moto d’acqua. Trenta i partecipanti da tutta Italia.