Il doping “sporca” le Olimpiadi

  • Umberto Silvestri

Archiviati  i Campionati Europei di calcio con la vittoria portoghese, la sconfitta francese  e la delusione italiana, lo sport mondiale si  prepara a partecipare all’evento che più di ogni altro riesce a rappresentarlo e a celebrarlo: le Olimpiadi.

A Rio de Janeiro i lavori vanno a rilento e non è scontato che si concluderanno in tempo. I Giochi Olimpici dell’era moderna portano incognite difficilmente prevedibili e costi  spesso sottovalutati.

I brasiliani ce la metteranno tutta e noi potremo goderci dal divano di casa quello che viene considerato uno degli spettacoli più belli del mondo. Più bello forse, ma non certo il più pulito. Il nostro Alex Schwazer  è quasi certo che non  sarà alla partenza dei 20 e dei 50 chilometri di marcia per una nuova accusa di doping, la seconda; che questa volta però, assomiglia sempre più a un affaire, a una spy story internazionale che,  come dice il professor  Sandro Donati : «… è un sistema che tiene insieme criminalità organizzata, vertici sportivi internazionali e interessi miliardari mafiosi….».

In Brasile non ci sarà la tennista Sharapova e quasi tutta la squadra della Federazione russa di atletica, oltre a 32 olimpionici di Londra e Pechino che sono stati beccati dalle nuove analisi ordinate dalla Wada, l’agenzia mondiale antidoping  che in questi mesi ha intensificato i controlli.

Nemmeno questi saranno giochi puliti e fra quattro anni staremo ancora a parlarne, paladini di una battaglia che rischia di farsi  sempre più ipocrita e funzionale proprio a quel “sistema” che  dice di combattere.

UMBERTO SILVESTRI, giornalista e scrittore

 

Articoli Correlati
Umberto Silvestri

Migranti, è unaquestione epocale

L'opinione di Umberto Silvestri
Umberto Silvestri

Sotto l'assediodelle fiamme

Ce la siamo cavata buttando giù una rete di recinzione pochi minuti prima che le fiamme ci avvolgessero: il proprietario ci ha minacciati di denuncia
Umberto Silvestri

La crisi, il lavoro e tutti quei soldi

L'opinione di Umberto Silvestri