L'Oscar dei motori va ancora alla Ferrari

  • Auto

AUTO In Formula Uno deve fare i conti con le super Mercedes, ma a Maranello quanto a motori sono sempre al top. Non a caso mai come quest’anno la Ferrari ha fatto il “pieno” di riconoscimenti agli Oscar dei motori, assegnati da una giuria di 63 giornalisti provenienti da 31 Paesi che attribuiscono gli “International Engine of the year”. Quest’anno, infatti, un motore Ferrari, il V8 biturbo di 3900 cc da 670 CV della 488 GTB si è aggiudicato non soltanto il premio “assoluto” battendo di misura il tre cilindri turbo 1500 cc della BMW i8 e il 3000 cc turbo della Porsche 911. Ma il motore Ferrari ha, in aggiunta, conquistato altri tre premi di categoria, quello per i nuovi motori presentati e ancora quello per il propulsore più prestazionale e infine per il migliore  motore nella categoria fra quelli con cilindrata compresa fra i 3000 e i 4000 cc. Da segnalare che la “rossa” porta a casa anche l'Oscar per i motori oltre i 4000 cc assegnato al motore Ferrari 6300 cc della F12 TDF. A portare a casa un poker altrettanto significativo è stata anche Ford che vincendo nella categoria dei motori fino a 1000 cc ha totalizzato 4 riconoscimenti in quattro anni di fila per il 3 cilindri turbo Ecoboost di 999 cc da 125 CV.
CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Kamiq in produzione arriva il city suv Skoda

Avviata nella storica fabbrica di Mlada Boleslav la produzione della Kamiq, il nuovo suv urbano in vendita a novembre

Dopo la Formula E il campionato per Suv elettrici

Un mondiale di Formula E ma in fuoristrada: Il nuovo campionato nasce da un'idea del responsabile della Formula E Alejandro Agag

Ecco la Mini elettrica in vendita dal 7 marzo

La versione a batteria della Mini sarà in vendita a marzo dell’anno prossimo a prezzi a partire da 33.900 euro