Alle Olimpiadi di Rio non ci sarà la Rousseff

  • Brasile

BRASILE «È un golpe. Quando un presidente viene sottoposto a impeachment, e non è giusto, si tratta di golpe». Così la presidente del Brasile Dilma Rousseff dopo il via libera al processo, invitando a preparare mobilitazioni. «Non ho commesso alcun crimine, non ho mai ricevuto denaro illegalmente», ha aggiunto facendo riferimento alle accuse di brogli nel bilancio di governo 2014-2015. Dopo un estenuante dibattito, anche il Senato brasiliano ha votato a favore dell’impeachment per la Rousseff. I voti a favore sono stati 55, i contrari 22, uno scarto ancora più netto di quello previsto. Rousseff sarà processata con l’accusa di avere truccato i conti pubblici e sarà ora sospesa dalla carica per sei mesi, durante i quali si svolgeranno le olimpiadi di Rio de Janeiro. Le sue funzioni saranno prese dal vicepresidente Michel Temer, accusato dal presidente di avere messo in atto un colpo di Stato istituzionale. In caso di destituzione di Rousseff al termine del processo, Temer sarà presidente fino a gennaio 2019.  

METRO

Articoli Correlati

Battisti, si avvicinala possibile estradizione

La magistratura brasiliana: Temer può estradare l'ex terrorista

Non ha visto di lavoro:Phil Collins finisce in cella

L'ex Genesis trattenuto per ore dalla polizia a Rio de Janeiro

Battisti, revocatolo status di rifugiato

Estradizione più vicina per l'ex terrorista dei Proletari Armati per il Comunismo