Spiraglio dall’Europa sul debito della Grecia

  • Grecia

GRECIA Fiducia nelle riforme greche è stato espresso dai ministri delle finanze europee che ora prendono in considerazione la possibilità di un accordo sul debito di Atene. I ministri della zona euro hanno deciso di discutere le misure di alleggerimento del debito greco a breve, medio e lungo termine al livello dei loro “numeri due”, per prendere decisioni nella riunione dell’Eurogruppo del 24 maggio. Secondo la nota ufficiale, l’Eurogruppo «è pronto a considerare, in caso di necessità, la possibilità di misure addizionali sul debito, che mirino ad assicurare che il fabbisogno finanziario della Grecia sia mantenuto a livelli sostenibili nel lungo periodo. Queste misure saranno condizionate alla piena implementazione delle misure concordate».
Nella scorsa notte il Parlamento greco aveva approvato la riforma pensionistica e fiscale con cui il governo Tsipras ha voluto dare segno di adempiere gli impegni con i creditori internazionali. Contro questa scelta però si sono tenute tre giornate di proteste sindacali con diecimila persone in piazza. La maggioranza, formata da Syriza e Greci indipendenti (Anel), ha tenuto ed è riuscita ad approvare le riforme dell’esecutivo con 153 voti a favore e 143 contrari. Il nuovo pacchetto legislativo si compone delle riforme delle pensioni, delle imposte dirette e indirette, e dovrebbero permettere di risparmiare 5,4 miliardi di euro all’anno per raggiungere nel 2018 un surplus primario pari al 3,5% del Pil, come previsto dal terzo programma di salvataggio firmato da Atene in estate con i creditori internazionali. «Siamo impegnati a riformare il sistema pensionistico perchè è troppo complesso, socialmente ingiusto e clientelare. E non corrisponde allo Stato finanziario del Paese», ha dichiarato il premier Alexis Tsipras. Il primo ministro ha poi espresso la sua fiducia che «dopo sei anni di misure di austerità concordate» ora si troveranno accordi.

METRO

Articoli Correlati

Grecia assediata dal fuocoDecine i morti, migliaia sfollati

Dramma ad Atene. Non si esclude la mano dell'uomo

L’ex premier grecoferito da pacco bomba

L'esplosione è avvenuta a bordo dell'auto blindata di Lukas Papademos. Ricoverato in ospedale, è fuori pericolo

Grecia, riforme palliativeC’è ancora molto da fare

Metro ha chiesto a due esperti cosa sta succedendo inGrecia con le nuove riforme egli spiragli europei