Come perdere peso per la prova bikini

  • Federico Ferrero/Medico nutrizionista

Egr. dott. Ferrero, l’estate si avvicina e vorrei prepararmi alla fatidica prova bikini perdendo i tre chili di troppo che ho accumulato durante l’inverno. Mi aiuta a orientarmi tra le tante diete presenti su internet? Vorrei qualcosa che funzionasse in un paio di settimane.
Giada R.

Cara Giada, la prima condizione necessaria per seguire con successo un regime alimentare è una solida motivazione. La prova bikini è una. Ma vedrai che, se capirai che mantenere il peso sotto controllo è una questione di benessere oltre che di fisico da spiaggia, riuscirai a conservare il tuo peso forma tutto l’anno. Internet poi fa il paio con i colleghi disonesti che stampano per tutti lo stesso schema alimentare. La dieta, per essere efficace, e non diventare una perdita di tempo o di denaro, va elaborata dal medico in maniera personalizzata tenendo conto dei valori di laboratorio, della tipologia del paziente e dei suoi gusti. Ma soprattutto le cose vanno fatte con calma, o i chili torneranno molto presto. E poi non c’è nulla di più folle che mettersi a dieta ogni tanto. Il nutrizionista serve proprio per modificare le proprie abitudini alimentari una volta per tutte, senza rinunciare alle gioie della tavola. Diversamente ogni anno a maggio ti si riproporrà lo stesso problema e, con il passare degli anni, i chili da perdere saranno sempre di più. Ma poi chi l’ha detto che il costume si usa solo in estate? Usa i prossimi tre giorni per capire se vuoi davvero liberarti per sempre di questo peso in eccesso e, con il giusto aiuto, nei prossimi due mesi ce la farai e sarai pronta a luglio, ma anche a Natale prossimo, per sfoggiare un bel sorriso di autostima e di salute.
www.federicofrancescoferrero.com

 

FEDERICO FRANCESCO FERRERO
medico nutrizionista

Articoli Correlati
Federico Ferrero/Medico nutrizionista

Meglio non abusare dell'olio di oliva

I consigli del medico nutrizionista Federico Francesco Ferrero
Federico Ferrero/Medico nutrizionista

Peso, quando la cura non è solo a tavola

L'opinione di Federico Francesco Ferrero, medico nutrizionista
Federico Ferrero/Medico nutrizionista

Tutto il bene possibiledel buon prezzemolo

Definire cancerogena una pianta che è utilizzata in tutto il bacino del Mediterraneo da cinquemila anni, è davvero un esercizio di "webidiozia"