Crowdfunding Un festival sperimentale

  • Lavoro

LAVORO. Un luogo non solo per addetti ai lavori ma anche, e soprattutto, per startuppers e imprenditori, progettisti, studiosi e curiosi. È Crowdfest, festival “sperimentale” che si propone sia come momento formativo sia come spazio di promozione (8-10 aprile, Palazzo Isolani a Bologna). «Crowdfest ha come mission quella di promuovere il crowdfunding come mezzo sostenibile per la crescita economica, lo sviluppo e la nascita di nuove iniziative, progetti e opportunità», spiega Egidia Cassinese, co-organizzatrice insieme a Giacomo Cassinese. «C’è grande fermento nel nostro mercato: ci sono più di 80 piattaforme, di cui quasi 70 attive, che hanno raccolto più di 56 milioni di euro nell’ultimo anno. Sono dati confortanti e positivi, tuttavia noi di Crowdfest crediamo che ci sia bisogno di una spinta che consenta di raggiungere quella massa critica di utenti che permetta davvero al crowdfunding di decollare anche qui in Italia», afferma Cassinese. Secondo gli organizzatori, un evento dedicato era necessario perché «in Italia manca una vera e propria cultura del crowdfunding». 

A mappare il fenomeno è stato lo studio  dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. All'indagine hanno risposto 51 piattaforme (il 62% del totale). Stando al report, in Italia si contano attualmente 82 piattaforme di crowdfunding con un incremento rispetto a maggio 2014 del 68%. Di queste, 69 sono attive (al 21 ottobre 2015) e 13 in fase di lancio.   

METRO

Articoli Correlati

Governo, sugli 8000 postiè battaglia con Boeri

Di Maio evoca il complotto. Tria: "Stime prive di prive di basi scientifiche"

Decreto dignità in Aulatra due settimane

Scontro sui voucher tra Lega e M5S. Visco invita alla prudenza e all'equilibrio sui conti

Sorpresa, il governovuole rimettere i voucher

Il ministro dell'Agricoltura: "L'abolizione dei voucher è stata un errore"