Nsx, produzione al via tra robot e lavorazioni high tech

  • Auto

AUTO Alla fine di aprile sarà avviata la produzione della nuova NSX, commercializzata in base ai mercati con il marchio Acura o con quello Honda. La sportiva biposto è prodotta presso il Performance Manufacturing Center (PMC) di Marysville, in Ohio, dove lavorano circa cento operai specializzati che seguono le fasi di assemblaggio, verniciatura e controllo qualità attraverso sistemi robotizzati di ultima generazione. La linea sarà attiva per quattro giorni alla settimana con turni di dieci ore, e per completare ogni vettura saranno necessari dai dieci ai dodici giorni: la produzione sarà limitata a circa 1.400 unità all'anno. Molte delle lavorazioni necessarie rappresentano una novità assoluta nel settore, e potrebbero in futuro essere impiegate anche su altri modelli: per la produzione dell'NSX sono stati registrati dodici nuovi brevetti. Al centro della fabbrica di Marysville è prevista una zona totalmente in vetro, utilizzata per il controllo qualità. Ogni esemplare viene sottoposto inoltre a una procedura di circa 45 minuti, durante la quale vengono controllati l'allineamento delle ruote, l'altezza da terra e il peso sui quattro angoli della vettura. Vengono inoltre verificate le prestazioni e viene misurata la frenata di ogni ruota per garantire ai clienti il livello di prestazione dichiarato. Il V6 3500 cc biturbo che equipaggia la nuova NSX è assemblato a mano da un team di esperti nella fabbrica di Anna, in Ohio. Servono circa sei ore per completare un’unità e ognuno dei 547 bulloni utilizzati per il fissaggio è serrato verificando i livelli di coppia previsti in sede di progetto. Ogni motore, poi, è bilanciato e collaudato per verificarne le prestazioni. Il cambio automatico a nove marce viene, invece, prodotto in Giappone, nella fabbrica di Hamamatsu. La nuova Honda NSX, sarà disponibile in Europa a un prezzo indicativo di 180 mila euro. Il powertrain ibrido con il V6 biturbo e i tre motori elettrici erogano 573 CV ed è sfruttabile in quattro modalità di guida, che spaziano dall'elettrico puro alla massima prestazione in circuito.

C.CA.

Articoli Correlati

Seggiolini salva bebè,primo ok alla nuova norma

Prevede l'obbligo di dispositivi acustici sui seggiolini

Pirelli, numeri da urloRun flat è un must

Sono oltre 500 omologazioni di pneumatici scelti dai costruttori come primo equipaggiamento sui propri modelli

Opel: carattere, emozioneInaugurato un nuovo stile

, Opel ha iniziato a lavorare sui nuovi modelli e sulle strategie per il futuro, compreso il nuovo stile che sarà ispirato da tre precise linee guida