Con la mia foto dico: Un’altra Roma è possibile

  • #wakeupRoma

Antonella Parnisano è l’autrice della foto che abbiamo pubblicato qui accanto (Palazzo Spada, galleria prospettica del Borromini) vincitrice del contest “Dona una foto per Roma”. Il concorso è stato   organizzato da Metro per la campagna #WakeupRoma!
 

«I love Roma». Antonella Parnisano, 59 anni, ha due passioni: la città in cui vive e la fotografia. 
La prima cosa che mi lei mi ha detto al telefono è stata “Io Roma la amo”.

È questo che voleva  trasmettere attraverso la fotografia della Galleria Borromini a Palazzo Spada?

Nei miei itinerari fotografici per la città, cerco proprio questo. L’intimità di un vicolo, la singolarità di una prospettiva... per continuare a sognare e credere che una Roma positiva esiste eccome.

Poi però c’è anche un’altra Roma...

Quella del degrado, della sporcizia dietro l’angolo. 

Sarebbe un sogno vederla più pulita, non solo in fotografia o in cartolina.

Credo che esaltarne la bellezza attraverso la fotografia possa aiutarci a capire quanto potrebbe essere diversa la nostra città se tutti collaborassimo a tenerla pulita. L’azione del singolo individuo è fondamentale. Tenere Roma pulita è un lavoro di squadra, nessuno si deve sottrarre. 
s.b.

Articoli Correlati

Per rendere contagioso il senso civico basta un clic

Il 12 marzo l'appuntamento con #wakeuproma, la giornata del risveglio cittadino nella Capitale

Il 12 marzo invitiamo i romani in piazza senza paraocchi

Intervista ad Alessandra Lepri, responsabile di #Wakeuproma, il progetto promosso da Retake Roma e Luiss Enlabs per sconfiggere il degrado nella Capitale

Roma come la vedi tuIl contest Dona una foto per Roma

Pronti per questo concorso fotografico? Dona una foto a #wakeupRoma, l’evento dedicato a risvegliare la città