Colazione importante per regolare l’insulina

  • Federico Francesco Ferrero

Buongiorno dott. Ferrero, sono una donna di 54 anni in lotta perenne con la bilancia. La mattina ho sempre fame, ma cerco di controllarmi limitandomi a del tè e un frutto. Poi, però, verso le 10 ho una fame da lupo. Cosa posso fare? Qual è la colazione ideale che fornisce gli elementi nutritivi giusti senza appesantire e tiene sotto controllo la bilancia? Grazie per la Sua cortese risposta. Cordiali saluti.
Anna
 
 

Gentile Anna, non è senz’altro con il digiuno a colazione che terrà sotto controllo il suo peso, ma con un programma nutrizionale completo, tagliato su misura, elaborato da un medico, che dovrà controllare innanzitutto la sua situazione clinica e verificare le sue preferenze in fatto di cibo. Dovrà comprendere scelte alimentari, indicazioni per l’attività fisica e alcune eccezioni, perché non si può stare “a dieta” tutta la vita. Ma un consiglio che posso darle a distanza è senz’altro di non saltare la colazione, che è fondamentale per la regolazione dell’insulina, ormone che ha a che fare sia con il senso di fame sia con la quantità di grasso che viene accumulato dal fisico con l’assunzione di cibo in eccesso. Le consiglio quindi di aggiungere al the del mattino una fetta di pane di segale con un velo di miele e magari uno yogurt. E di spostare il frutto a metà mattina, come “spezza-fame”. Questo spuntino la aiuterà non solo a controllare i morsi del digiuno ma anche, se ne accorgerà, a perdere peso.   

 

FEDERICO FRANCESCO FERRERO
medico nutrizionista
www.federicofrancescoferrero.com

Ogni martedì il dott. Ferrero risponderà ai lettori di Metro sui temi del cibo e dell’alimentazione. Mail a: lettere@metroitaly.it

Articoli Correlati
Federico Francesco Ferrero

Quanti danni fala dieta del digiuno

I consigli del medico nutrizionista Federico Francesco Ferrero
Federico Francesco Ferrero

La leggenda francesedel vino rosso che sgrassa

I consigli del medico nutrizionista Federico Francesco Ferrero
Federico Francesco Ferrero

Carne alla griglia sì ma con molta cautela

I consigli del medico nutrizionista Federico Francesco Ferrero