Freddie is back, Setti interpreta il re del rock

  • Teatro/Milano

TEATRO. Con i Queen ha fatto parte della storia del rock a livello mondiale con canzoni irripetibili, composte da solo o in collaborazione con Brian May, Roger Taylor e John Deacon. Ma Freddie Mercury è stata un’icona anche di stile e di costume che ha influenzato artisti come Jeff Buckley, Robbie Williams e Michael Jackson. A far rivivere oggi questo mito musicale, dalla voce unica che arrivava quasi fino a cinque ottave e dal temperamento leggendario, sarà un artista eclettico come Matteo Setti che lo rappresenterà in “Freddie is back”, lo spettacolo di scena, domani e dopodomani, al Teatro Out Off e, il 29 aprile, al Teatro Mary Ward di Merate, accompagnato dalla Katherine Dance Company su coreografie di Caterina Buratti. In scaletta sedici canzoni, da “One Vision” a “We Will Rock You” fino a “Bohemian Rapsody”, che aiuteranno a raccontare la genialità e l’originalità di un divo del rock impersonato qui da Setti, proprio a pochi giorni di distanza dal ritorno in scena, come storico Gringoire, in “Notre Dame de Paris” di Riccardo Cocciante. Sul palco un viaggio emotivo anche multisensoriale con i Profumi di Angela Laganà che porterà in teatro, per la prima volta, scenografie olfattive (Info: 02 34532140). 

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati

“Sanremo Musical”tra sogni e amori

Al via venerdì al Manzoni lo spettacolo che ripercorre gli ultimi 70 anni tra pop e costume

Lazzarini, un’Emiliastraordinaria al Grassi

Da domani al 29 ottobre in scena con la regia di Claudio Tolcachir

The Pride allo Strehlercon Luca Zingaretti

L’attore di Montalbano sarà regista e attore sul palcoscenico milanese da domani al 4 dicembre