Concorso scuola Al via le domande

  • La buona scuola

SCUOLA. A partire dal 29 febbraio (dalle ore 8) - e fino alle ore 14 del 30 marzo 2016 -  i docenti abilitati potranno presentare domanda per il nuovo concorso previsto dalla legge Buona Scuola. Si tratta di tre bandi appena pubblicati in Gazzetta Ufficiale e scaricabili su www.istruzione.it/concorso_docenti/index.shtml. «Un'altra tappa fondamentale dell'attuazione della Buona Scuola», ha spiegato la ministra Stefania Giannini, aggiungendo: «Rimettere in moto la macchina dei concorsi era essenziale per dare certezza sui tempi delle selezioni a chi vuole entrare in modo stabile nella scuola. Si torna alla Costituzione: avremo un bando ogni tre anni, con cadenza regolare».

I posti
I posti a bando sono 63.712, di cui 57.611 comuni (relativi, cioè, alle varie discipline) e 6.101 di sostegno. I posti sono così divisi per grado di istruzione: Infanzia 7.237 (6.933 comuni e 304 di sostegno);  Primaria 21.098 (17.299 comuni e 3.799 di sostegno); Secondaria di I grado 16.616 (15.641 comuni e 975 di sostegno); Secondaria di II grado 18.255 (17.232 comuni e 1.023 di sostegno). A questi si aggiungono 506 posti relativi a tutti i gradi di istruzione che saranno banditi sulla nuova classe di concorso A023, quella relativa all'insegnamento dell'italiano come lingua seconda. 

Tre bandi 
I bandi sono tre: per infanzia e primaria, per la secondaria di I e II grado, per il sostegno. Il bando per il sostegno è del tutto inedito. Non ci sarà una prova preselettiva. Si procederà con lo scritto che si svolgerà interamente al computer. Lo scritto prevede 8 domande sulla materia di insegnamento di cui 2 in lingua straniera (inglese, francese, tedesco o spagnolo, obbligatoriamente l'inglese per la primaria). I quesiti saranno 6 a risposta aperta e 2 a risposta chiusa.

Domande solo online
La domanda potrà essere presentata esclusivamente on line  su www.istruzione.it/concorso_docenti/index.shtml. Per aiuto e informazioni sulla compilazione da  oggi sarà disponibile un servizio di assistenza telefonica al numero 080/9267603. Con un avviso in Gazzetta Ufficiale, previsto per il 12 aprile 2016, saranno diffuse le date delle prove scritte che si svolgeranno a partire dalla fine del mese di aprile.

METRO

Articoli Correlati
La buona scuola

Breve testimonianza di una raccoglitrice di firme

Referendum sulla legge 107, l'intervento di Cristiana Bullita (Gessetti Rotti)
La buona scuola

Gentile Ministra, non si dia un voto

La lettera aperta di Salvo Amato alla ministra Giannina
La buona scuola

Valutare i docenti è un grosso errore

Cristiano Corsinispiega a Metro i motivi per cui l’introduzione di un meccanismo premiale per gli insegnanti previsto dalla “Buona Scuola” crea disagi