Seat Leon Cupra 290 Il sound della cavalleria / IL VIDEO

  • Auto novità

AUTO La nuova Seat Leon Cupra 290, disponibile in versione a tre o cinque porte, ma anche station wagon, non è stata modificata nella linea che mantiene i tratti che caratterizzavano la versione da 280 CV. Gli elementi che la diversificano sono le grandi prese d’aria nel paraurti anteriore, i due scarichi ovali, lo spoiler alla sommità del lunotto e i grandi cerchi in lega di 19”, con le pinze dei freni rosse.

Un particolare, però, consente di riconoscere questa ultima evoluzione: alla base dello stemma con il logo Cupra, c’è la cifra "290", a indicare la “cavalleria” che sprigiona il possente 2000 cc turbo a benzina. All’unico punto debole della vettura, la visibilità posteriore, visto che i montanti spessi del tetto fanno diventare più problematiche le manovre in retromarcia, sopperiscono i sensori posteriori di distanza che  di serie.  

L'impressione durante un nostro test di guida conferma la sensazione già avuta in passato: la Seat Leon Cupra è una vettura davvero facile da guidare oltre che sicura, nonostante la potenza esuberante e la coppia di 350 Nm, disponibile già dai 1.700  giri. E’, inoltre, a suo agio anche nel traffico cittadino, specie quando il sistema Cupra Drive Profile che consente di regolare la risposta delle sospensioni elettroniche DCC, dello sterzo, dell’acceleratore e del cambio automatico DSG, di serie è nella modalità "Comfort", con l’assetto cioè più morbido, mentre le modalità Sport e Cupra sono le più sportive. Appena si affonda l'acceleratore, però, i 290 cavalli si scatenano. Ci si ritrova molto rapidamente a velocità proibite dal codice della strada, accompagnati da un “sound” ancora più sportivo rispetto alla precedente versione da 280 CV: lo scarico modificato dà al motore turbo a iniezione diretta di benzina una voce roca e profonda, ma per nulla fastidiosa e coerente con l'immagine sportiva del modello del costruttore spagnolo.

Le prestazioni dichiarate dalla Seat, 250 km orari di velocità massima e 5,7 secondi per raggiungere i 100 km all'ora con partenza da fermo, sono davvero notevoli, ma nel corso del test sono subito parse alla portata dell'auto. Forse un po’ meno la percorrenza media, indicata ufficialmente in 15,2 km/litro. Ma qui a determinare il consumo è il “piede” più o meno pesante di chi guida.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Porte aperte Alfa Romeoil 17 e 18 novembre

Un mese "speciale" per le offerte su finanziamento, cambio e alimentazione

La Renault Cliogriffata da Moschino

Le personalizzazioni del modello riguardano sia gli esterni che gli interni

Optional in omaggiosu Renegade e Compass

Promozione per il mese di novembre per chi acquista un Jeep