A Ginevra debutta la nuova Peugeut 2008

  • Auto

AUTO La 2008 aveva debuttato nel 2013 con novità forti che ne hanno decretato il successo come lo stile, oltre alle dotazioni fino alla versatilità. In questi ultimi anni i dati di vendita sono aumentati costantemente portando la produzione a 515 000 unità. In Europa, questo autentico boom si è tradotto in una presenza ai piani alti della classifica dei modelli più gettonati del settore, posizione che la 2008 occupa saldamente sin dal lancio. Per consolidare questi risultati, Peugeot rilancia ora la 2008 con un design più incisivo che esprime oltre che forza anche eleganza. Le protezioni laterali al passaruota, la calandra verticale e gli inserti off-road alla base dei paraurti, rivelano, invece, una robustezza a prova di uso quotidiano. La colorazione rossa, infine, esalta la nuova “forza” di 2008. I livelli Access, Active e Allure sono ora completati, al vertice, dal top di gamma GT Line. Il nuovo allestimento “trasversale” nella gamma Peugeot, offre un ambiente interno sportivo e più “chic” con tonalità di colori rosso e nero. Le sensazioni di controllo in ogni situazione d’uso offerte dalla nuova 2008 si concentra nel i-Cockpit che gestisce tutte le tipologia di modalità alla guida: intuitività, agilità, e sicurezza. Il Grip Control, cioè il sistema di motricità della 2008, inoltre, consente una grande polivalenza su tutti i tipi di terreni. E’ abbinato a pneumatici Mud & Snow con tanto di marcatura invernale. E ancora il sistema Mirror Screen, basato su MirrorLinkTM  e Apple Carplay che equipaggia la nuova 2008 insieme alla retrocamera, all’Active City Brake e al Park Assist, sono dispositivi piuttosto rari sui modelli del settore. I motori, in aggiunta, sono tutti Euro 6, mentre i quattro motori previsti nella nuova gamma ha come unità centrale il PureTech da 130 CV con Start & Stop a benzina che garantisce un’offerta completa e in grado di soddisfare una clientela più ampia.

C.CA.

Articoli Correlati

Fusione Fca-RenaultParigi mette i paletti

Il governo italiano: «Obiettivo è garantire l’occupazione». Oggi la risposta del cda della casa francese

Un mostro tutto ibridofirmato Ferrari

Presentato il primo modello “eco” del Cavallino: su 1000 cavalli, 220 sono “elettrici”

Fiat e Renaultpronte alle nozze

Alleanza con scambio di azioni fra i due gruppi. Possibile coinvolgimento di Nissan e Mitsubishi