Noi, architetti connessi nel cuore della Basilicata

  • WWWORKERS

Alla rete devono tutto. Perché se non ci fosse stata non avrebbero potuto scegliere di restare a vivere e lavorare nel loro paese natale. Così a Tricarico - paese di cinquemila anime ad una sessantina di chilometri da Matera – gli architetti Daniele Molinari e Rocco Salomone hanno scelto di aprire il loro studio, navigabile su Rabatanalab.com: sei collaboratori fissi per un’età media di 35 anni e decine di collaborazioni in ogni angolo del mondo.

«Abbiamo scelto di tornare a vivere nel nostro paese, dopo diverse esperienze in studi italiani ed esteri. E l’abbiamo potuto fare grazie ad Internet», affermano i due architetti, che al lavoro si sporcano le mani con stampanti 3D e plotters, mentre nel tempo libero passeggiano tra i boschi di querce e cerri.

Nonostante la crisi del settore lo studio è in crescita. «Il mestiere dell'architetto è cambiato rispetto a qualche anno fa: oggi il progetto di architettura non può prescindere dalla rete, in quanto implica il coinvolgimento di altre discipline e competenze». Il loro motto? Agire locale e pensare globale. «Per questo il nostro prossimo progetto sarà un restauro abbinato al fumetto con un maestro del settore che opera a Parigi».

GIAMPAOLO COLLETTI

@gpcolletti