Ferrari GTC4Lusso Il debutto a Ginevra

  • Auto

AUTO Ecco le prime immagini della nuova Ferrari GTC4Lusso che debutterà al Salone di Ginevra (3-13 marzo). L’erede della FF utilizza per la prima volta le ruote posteriore sterzanti integrate con le quattro ruote motrici. La nuova GTC4Lusso dove 4 sta ad indicare il numero dei posti a bordo, è destinata ad ampliare le possibilità d’uso di una Ferrari, come del resto aveva già fatto la FF. Disegnata dal Centro stile Ferrari diretto da Flavio Manzoni fa evolvere il tema del coupè shotting brake della FF con un nuovo frontale riutilizzato, mentre la vocazione sportiva si concentra nella curva abbassata del tetto che non penalizza l’abitabilità degli occupanti e neppure lo spazio utile del bagagliaio. Sulla parte dietro sono stati poi inseriti i nuovi fari sdoppiati tipici della tradizione Ferrari. Sotto al cofano la GTC4Lusso c'è il 12 cilindri di 6300 cc della FF ulteriormente potenziato fino a 690 CV a 8000 giri e con un’erogazione crescente grazie alla coppia maggiorata di 697 Nm a 5.750 giri, con l’80% disponibile già a 1.750 giri. Da record il rapporto peso-potenza pari a 2,6 kg/CV così come quello di compressione di 13,5:1. La dinamica di guida della nuova GTC4Lusso su ogni tipologia di fondo stradale è garantita dall’evoluzione del sistema a quattro ruote motrici 4RM Evo, un brevetto Ferrari, integrato per la prima volta con le ruote posteriori sterzanti. Il nuovo sistema che ne è derivato si chiama 4RM-S che sta per quattro ruote motrici e sterzanti, anch’esso brevettato dalla Ferrari, oltre che abbinato sia al controllo del differenziale elettronico e allo smorzamento delle sospensioni per sfruttare al meglio la coppia della vettura anche su tracciati a bassa aderenza. Alle elevate prestazioni della vettura che è accreditata di un’accelerazione da 0 a 100 kmh in 3,4 secondi e di una velocità massima di  335 kmh contribuiscono una serie di soluzioni di tipo aerodinamico come la nuova calandra che integra le prese d’aria oltre allo spoiler integrato nel lunotto e il nuovo diffusore posteriore. Inedito l’interno della GTC4Lusso con un nuovo display ricco di funzioni, ma anche un cura artigianale per i materiali e per gli abbinamenti cromatici scelti. Debutta anche il rinnovato sistema di navigazione e di infotaiment con schermo da 10,25” in alta definizione e “touch”.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Toyota, la novitàsi chiama Proace Verso

La nuovo Proace riproposta nel “model year 2018” è equipaggiata con un'inedita motorizzazione diesel sovralimentata di 1.500 cc da 120 CV

Care by Volvoun successo annunciato

Alla Volvo si studia il successo del programma di abbonamento offerto per la prima volta l’anno scorso per il crossover compatto XC40

Citroen, per i cento annitorna la due cavalli

Sarà nelle intenzioni la base di un modello altrettanto economico ed elettrico che mostrerà un "nuovo sistema di mobilità"